Messina ancora senz’acqua, un incubo che dura da 5 giorni: nuove perdite nella condotta

MeteoWeb

Messina ancora senz’acqua e disagi per i cittadini dopo la rottura sabato scorso della condotta dell’acquedotto di Fiumefreddo, a Calatabiano, per una frana. Oggi doveva riprendere l’erogazione idrica, ma c’e’ stata un’interruzione perche’ la condotta riparata perdeva in altri punti e sono stati necessari ulteriori interventi. Nella serata si pensava che avrebbe definitivamente ripreso la distribuzione, ma ancora non si vede una goccia d’acqua. Chiuse da due giorni scuole, Universita’ e uffici pubblici, problemi per gli operatori commerciali. I messinesi anche oggi si sono radunati per rifornirsi dalle autobotti nei due punti individuati dell’autoparco e dell’ex Gazometro. I residenti lamentano le file di ore e la carenza di informazioni. Tra chi ha avuto piu’ difficolta’ i diversamente abili e gli anziani. Il portavoce del Movimento peloritano democrazia disabile Mario Midolo spiega: “Sono ben 5 giorni che Messina e’ senza un goccio d’acqua nei serbatoi delle abitazioni private e nessuno, fra i responsabili delle istituzioni o tra le decine di associazioni di categoria, ha pensato di chiedere ai disabili, agli anziani soli e agli ammalati non ricoverati di segnalare la loro situazione“. Ancora dal Comune nessuna comunicazione sulla chiusura delle scuole nella giornata di domani.