Paleontologia: i primi animali con peli e aculei sono comparsi 125 milioni di anni fa

MeteoWeb

Prima testimonianza dell’esistenza di animali con la pelliccia: la scoperta pone le basi per affermare che peli e aculei hanno avuto un’origine comune

Gli animali con peli e aculei sarebbero comparsi almeno 125 milioni di anni fa, ossia all’inizio della comparsa dei piccoli mammiferi e almeno 60 milioni di anni prima di quanto si pensasse. La scoperta si deve al piu’ antico fossile ‘peloso’ finora scoperto, con lo scheletro intero e alcuni tessuti molli eccezionalmente ben conservati, descritto sulla rivista Nature dal gruppo dell’universita’ di Chicago coordinato da Zhe-Xi Luo. ”Questo fossile dimostra che molte delle caratteristiche fondamentali dei mammiferi erano gia’ ben sviluppate 125 milioni di anni fa, nell’eta’ dei dinosauri”, commenta Luo. Il fossile e’ stato trovato in Spagna e appartiene a un piccolo mammifero simile a un opossum, chiamato Spinolestes xenarthrosus e ormai estinto. Questo fossile e’ la prima testimonianza dell’esistenza di animali con la pelliccia: la scoperta pone le basi per affermare che peli e aculei hanno avuto un’origine comune.