Previsioni Meteo, ancora maltempo sull’Italia: il bollettino dell’aeronautica militare

MeteoWeb

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo sull’Italia fino a giovedì 8 ottobre

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: il Mediterraneo centrale e quindi anche l’Italia sono ancora interessati da una vasta area di bassa pressione a cui e’ legato un sistema nuvoloso che sta attraversando gran parte delle nostre regioni; il nucleo piu’ profondo di quest’area di bassa pressione e’ centrato ad ovest della Corsica e tende a muovere verso la Liguria determinando un marcato maltempo su Piemonte e Liguria. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: nuvoloso su triveneto e parte orientale di Emilia Romagna con piogge e rovesci sparsi che dalla Romagna si estenderanno gradualmente a Veneto, Trentino e successivamente al resto del triveneto. Nubi piu’ diffuse e compatte sul resto del settentrione con piogge e rovesci persistenti sulla porzione occidentale e meridionale di Piemonte e fenomeni temporaleschi anche di forte intensita’ sulla Liguria. Piogge e rovesci sparsi di intensita’ da debole a moderata sulle restanti aree.

aeronautica militare1Centro e Sardegna: sulla Sardegna nuvolosita’ variabile con schiarite ed annuvolamenti temporaneamente piu’ consistenti sui settori settentrionali dell’isola associati a residui piovaschi; nuvolosita’ diffusa sulle regioni peninsulari con annuvolamenti piu’ compatti fra Toscana, Lazio e aree interne in generale dove si potranno avere rovesci sparsi ed isolati temporali; sulle regioni adriatiche nuvoloso con piogge sparse ed isolati rovesci; tendenza a generale variabilita’ dalla serata con nubi e fenomeni che insisteranno soprattutto sull’alta Toscana. Sud e Sicilia: molte nubi con rovesci sparsi e temporali localmente intensi su Sicilia centro orientale ed aree meridionali e joniche della Calabria; schiarite sulla parte occidentale dell’isola mentre sul resto del sud la nuvolosita’ risultera’ sempre diffusa con piogge su Molise e Puglia centro settentrionale ed isolati rovesci o temporali, in generale da deboli a moderati, su aree interne, Campania, Basilicata e Puglia meridionale. Temperature: minime in lieve diminuzione su Umbria e aree tirreniche, in lieve aumento su Piemonte, senza notevoli variazioni sulle restanti aree. Venti: moderati occidentali sulla Sardegna in rotazione dai quadranti meridionali ed in attenuazione; moderati settentrionali su Liguria con tendenza a ruotare da meridione e ad intensificarsi di nuovo fra la notte e le prime ore di domani; moderati nord orientali basso Piemonte e coste dell’alto Adriatico in attenuazione; moderati meridionali sulle restanti regioni con rinforzi sulle aree joniche e sulla Toscana dove si avranno ulteriori rinforzi fra la notte e la mattinata di domani sulla parte settentrionale della regione; Mari: agitati il Mar Ligure, il Tirreno settentrionale ed il Mar di Sardegna con moto ondoso in graduale attenuazione ad eccezione del Mar Ligure che restera’ agitato; molto mossi il medio e alto Adriatico e lo Jonio meridionale; mossi, localmente molto mossi i restanti mari.

Servizio-Meteorologico-MilitareIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: prime ore del giorno con nuvolosita’ diffusa al nord, con piogge e rovesci sparsi; temporali localmente intensi sulla Liguria e sull’Emilia Romagna occidentale. Temporaneo miglioramento nelle ore centrali della giornata su Piemonte, Liguria e Lombardia occidentale, ma con rinnovato aumento della nuvolosita’ gia’ nel pomeriggio, con piogge che tornano ad essere abbondanti nella serata. Sulle regioni di nord-est e sull’Emilia Romagna orientale, piogge che tenderanno ad attenuarsi, sempre temporaneamente, nel corso delle ore pomeridiane. Centro e Sardegna: nuvolosita’ variabile sulla Sardegna, ancora con possibilita’ di temporali sul settore nord dell’isola nelle prime ore del giorno. Poi nuove nubi per lo piu’ innocue che transiteranno nelle ore pomeridiane. Nubi irregolari sul centro peninsulare, piu’ diffuse sul versante tirrenico, con Toscana, Lazio e Umbria ancora soggette a rischio di pioggia, sebbene a carattere isolato e non intenso. Qualche schiarita piu’ ampia e’ attesa per le ore pomeridiane, ma dalla sera nuove nubi alte e sottili torneranno a coprire il cielo. Sud e Sicilia: schiarite sulla Sicilia occidentale, con nubi che invece persisteranno sul settore orientale dell’isola e, piu’ in generale, sul resto del meridione. Isolate piogge o rovesci attesi tra Campania, Basilicata tirrenica e Calabria settentrionale; rischio di pioggia piu’ elevato per il settore jonico e la Puglia, dove le precipitaizoni potranno ancora assumere carattere temporalesco e risultare localmente piu’ intense. Temperature: minime in diminuzione sulle regioni tirreniche e per lo piu’ stazionarie sul resto del territorio; massime in generale aumento, specie su Emilia Romagna, Piemonte, Liguria, isole maggiori e regioni centrali tirreniche. Venti: ancora vento forte da settentrione sulla Liguria centro-occidentale e da ponente sulla Toscana e sul levante ligure nelle prime ore della giornata, poi rapida attenuazione pomeridiana; ventilazione meridionale debole o moderata sul resto del Paese, ma con rinforzi di direzione variabile sull’Emilia Romagna tra le ore centrali del giorno e il pomeriggio. Mari: molto mosso o agitato il Mar Ligure ma con moto ondoso in attenuazione pomeridiana; mossi tutti gli altri mari.

aeronautica militare logoIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. DOMENICA 4 OTTOBRE Nord: nuvolosita’ diffusa su gran parte del nord, sebbene con schiarite che gia’ dal mattino si affacceranno su Val d’Aosta, Piemonte occidentale e Liguria di ponente, dove pero’ nel corso del pomeriggio il cielo tornera’ a velarsi. Piogge sparse e locali temporali sul resto del nord, a tratti intensi sul levante ligure, sull’Appennino romagnolo e sulla fascia pedemontana tra Lombardia, Trentino Alto Adige e Veneto. miglioramento atteso per fine giornata. Centro e Sardegna: nubi in aumento sul centro peninsulare, con temporali anche intensi sulla Toscana, specie settore centro-settentrionale della regione. Piogge che si estenderanno a Lazio, Umbria e Marche settentrionali nel corso del pomeriggio. Nuvolosita’ variabile a tratti intensa sulla Sardegna, sebbene con basso rischio di pioggia. Sud e Sicilia: nuvolosita’ variabile al sud, Sicilia compresa, con addensamenti piu’ consistenti a ridosso dei monti del versante tirrenico, comunque con scarsa probabilita’ di piogge. Tendenza ad aperture sul meridione peninsulare nella seconda parte della giornata. Temperature: minime in aumento su Sardegna, Toscana ed Emilia Romagna e in diminuzione al sud peninsulare; stazionarie invece sul resto del Paese. Massime stazionarie o in lieve aumento su buona parte del territorio. Venti: meridionali moderati su Sardegna, Sicilia occidentale, regioni centrali e appennino settentrionale; orientali deboli in Pianura Padana; deboli variabili sul resto del Paese. Mari: mossi tutti i mari ad ovest della penisola; poco mossi lo Jonio e l’Adriatico. LUNEDI’ 5: passaggio di nubi su tutte le regioni, con rischio di pioggia pero’ piu’ elevato sul versante tirrenico. Temperature per lo piu’ stazionarie, ventilazione mediamente occidentale di debole intensita’ e mari con moto ondoso piu’ accentuato sui bacini di ponente. MARTEDI’ 6: persistono nubi piuttosto diffuse, con schiarite pero’ piu’ ampie al sud e sulla Sicilia. Piogge invece piu’ probabili al centro-nord, specie a ridosso dei monti. Temperature stazionarie, venti occidentali o meridionali di debole o moderata intensita’ e mari generalmente mossi. MERCOLEDI’ 7 GIOVEDI’ 8: molta variabilita’, con nuvolosita’ piuttosto abbondante ed elevato rischio di piogge, sebbene non intense, sia per mercoledi’ che per giovedi’.