Previsioni Meteo, piogge diffuse e insistenti: il bollettino dell’aeronautica militare

MeteoWeb

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo sull’Italia fino a lunedì 19 ottobre

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: il flusso perturbato di correnti sud-occidentali che interessa le regioni centro-settentrionali italiane determina condizioni di tempo localmente perturbato con precipitazioni abbondanti, lambendo solo in parte le regioni meridionali. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: molto nuvoloso o coperto con precipitazioni sparse, che risulteranno diffuse ed insistenti specie sul Friuli-Venezia Giulia dove risulteranno intense; dalla sera nuova intensificazione dei fenomeni ad iniziare dal settore occidentale con precipitazioni anche a carattere temporalesco sulla Liguria, in estensione alla Lombardia, Trentino-Alto Adige e Veneto.

aeronautica militare1Centro e Sardegna: parzialmente nuvoloso sulla Sardegna, con tendenza ad intensificazione della nuvolosita’ con precipitazioni in arrivo nel corso della notte quando localmente assumeranno anche carattere temporalesco; molto nuvoloso o coperto con precipitazioni che risulteranno piu’ frequenti su Umbria, Toscana e Lazio dove diverranno intensi sul settore nord della Toscana e sul Lazio con particolare riferimento alle aree costiere ed all’immediato entroterra con precipitazioni che risulteranno abbondanti con quantitativi localmente eccezionali; nel corso della notte i fenomeni intensi raggiungeranno anche le rimanenti aree della Toscana. Sud e Sicilia: molto nuvoloso sulla Campania, Molise e Puglia settentrionale con locali precipitazioni che si intensificheranno specie sul settore nord campano; sereno o poco nuvoloso sulle rimanenti aree ma con tendenza ad un generale aumento della nuvolosita’ con locali deboli piogge dalla notte sulle rimanenti aree della Puglia. Temperature: massime in aumento al centro-sud, stazionarie al nord. Venti: scirocco moderato sull’Italia ad eccezione della Pianura Padana ed area alpina dove risulteranno deboli variabili, in rotazione da libeccio sulla Liguria e Toscana; forti raffiche di vento nelle aree temporalesche. Mari: molto mossi il Tirreno centro-meridionale ed il medio alto Adriatico. Generalmente mossi o poco mossi tutti i rimanenti mari, ma con moto ondoso in aumento sul mari Ligure e stretto di Sicilia.

aeronautica militareIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: nuvolosita’ abbondante su gran parte del nord, con piogge diffuse sulle regioni di nord-est specie sul Friuli Venezia-Giulia dove assumeranno dapprima carattere di persistenza e poi temporalesco cosi come su Lombardia e Liguria; probabilita’ di pioggia decisamente piu’ bassa per il settore di nord-ovest, che pero’ tornera’ ad alzarsi dal pomeriggio, specie per la fascia di confine tra Piemonte e Lombardia. Centro e Sardegna: nuvolosita’ variabile sulla Sardegna, piu’ compatta sui settori nord e ovest della regione, dove specie nel pomeriggio potranno arrivare delle precipitazioni, anche in forma di temporale; cielo molto nuvoloso o coperto per le regioni centrali peninsulari, con nuvolosita’ piu’ compatta sul versante tirrenico, con fenomeni intensi a carattere temporalesco, su Toscana, Lazio e Umbria. I predetti fenomeni potranno assumere carattere di eccezionalita’ su Lazio meridionale nel pomeriggio e nella serata mentre si faranno piu’ probabili e localmente diffuse anche le piogge in area adriatica, con temporali in arrivo sulle Marche e sull’Abruzzo. Sud e Sicilia: si alternano schiarite e annuvolamenti su gran parte del meridione, con precipitazioni diffuse sulla Campania gia’ dal mattino e sul resto del sud solo per le ore pomeridiane. Fenomeni, che proprio sulla Campania assumeranno la forma di temporale, assumendo carattere di eccezionalita’ giungendo poi ad interessare la Sicilia occidentale nella serata. Temperature: minime in aumento al centro-sud, con l’esclusione di Toscana e Sardegna dove saranno stazionarie, come per le regioni settentrionali; massime in diminuzione sulla Sardegna, stazionarie sulle regioni centrali e in aumento, sebbene lieve, per il resto del Paese. Venti: occidentali di burrasca, dal pomeriggio fino a burrasca forte su Toscana, alto Lazio e Puglia; meridionali moderati al centro-sud, con rinforzi sul Salento e sulla Sicilia; settentrionali deboli o moderati sulla Sardegna; orientali generalmente deboli al nord. Mari: tutti generalmente mossi o molto mossi.

Servizio-Meteorologico-MilitareIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. GIOVEDI’ 15 OTTOBRE Nord: copertura piu’ compatta presente lungo il settore alpino e prealpino e sulle regioni occidentali con piogge diffuse e persistenti, i fenomeni nel pomeriggio potranno assumere carattere temporalesco sulle Alpi occidentali e sulla fascia di confine tra Piemonte e Lombardia; molto nuvoloso sulle rimanenti regioni con precipitazioni inizialmente diffuse che tenderanno ad attenuarsi soltanto durante la seconda parte della giornata. Centro e Sardegna: cielo parzialmente nuvoloso al mattino sulla Sardegna ma, con copertura in aumento dal pomeriggio con qualche debole piovasco in arrivo in serata lungo i settori settentrionale e occidentale; copertura irregolare sulle regioni tirreniche con precipitazioni da sparse a temporaneamente diffuse e a carattere temporalesco che, sul Lazio, potranno risultare anche di forte intensita’; molto nuvoloso sulle regioni adriatiche con piogge e temporali sparsi concentrati maggiormente sul settore appenninico e durante la prima parte della giornata. Dal pomeriggio attenuazione dei fenomeni. Sud e Sicilia: coperto con piogge e temporali diffusi sulle regioni tirreniche con i fenomeni che su Campania e Sicilia occidentale potranno assumere carattere di persistenza. Dal primo pomeriggio i fenomeni tenderanno ad interessare la Sicilia orientale, la Calabria e la Puglia salentina, tendendo ad attenuarsi sulle rimanenti regioni. Temperature: minime in diminuzione su Sardegna, regioni tirreniche settentrionali e Alpi occidentali, stabili altrove; massime in diminuzione su Liguria, settore alpino di nord-ovest, Sardegna, Campania, Basilicata e Puglia salentina, in aumento su Trentino Alto-Adige e pianura padano-veneta, stabili sul resto del paese. Venti: moderati meridionali sulle regioni adriatiche centro-meridionali e su quelle ioniche centro-settentrionali con temporanei rinforzi; moderati sud-occidentali sulla Liguria tendenti a rinforzare; da deboli a moderati occidentali sulla Sardegna, sulle regioni centrali tirreniche e sulla Sicilia, con rinforzi sulle bocche di Bonifacio; deboli meridionali sul resto del Paese con temporanei rinforzi sull’Emilia-Romagna. Mari: molto mosso tendente a divenire agitato il mar Ligure; mosso il Tirreno centro-meridionale; da mossi a molto mossi i rimanenti mari. VENERDI’ 16: condizioni di generale variabilita’, con nubi piu’ abbondanti al nord e sulle regioni tirreniche, dove sara’ piu’ elevata la probabilita’ di pioggia. Temperature stazionarie, venti a tratti sostenuti dai quadranti occidentali e mari con moto ondoso piu’ accentuato sui bacini di ponente e sullo Jonio. SABATO 17: condizioni ancora all’insegna della variabilita’ con fenomeni piu’ presenti sulle regioni settentrionali e su quelle tirreniche, fenomeni che in serata tendono ad attenuarsi. Ventilazione meridionale che tende a risultare temporaneamente moderata sulle regioni tirreniche. Mari che tendono ad attenuare il loro moto ondoso ancora temporaneamente mosso sui bacini di ponente. DOMENICA 18 e LUNEDI’ 19: domenica sostanzialmente stabile con qualche debole piovasco al nord; lunedi’ instabile sulle regioni tirreniche centrali e su quelle di nord-ovest.