Previsioni Meteo, temporali di “forte intensità” al Sud: il bollettino dell’aeronautica militare

MeteoWeb

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo sull’Italia fino a martedì 27 ottobre

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: mentre sulle regioni settentrionali si consolida un campo di alta pressione il minimo depressionario presente tra le due isole maggiori tende a spostarsi verso est ed ad approfondirsi. Cosi’ una marcata instabilita atmosferica interessa al momento le due isole maggiori ma tendera’ ad estendersi a Calabria e settori ionici successivamente. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: ampi spazi di cielo sereno e poche nubi domineranno lo stato del tempo un po’ su tutte le regioni ad eccezione del Piemonte e della Liguria di ponente dove velature sparse si attarderanno fino alle ore serali.

aeronautica militare1Centro e Sardegna: schiarite via via sempre piu’ ampie tra Toscana, e settore settentrionale dell’Umbria e delle Marche; piu’ nubi in genere medio alte e stratiformi saranno presenti sul resto del centro peninsulare con possibilita’ di qualche breve precipitazione sul Lazio centro-meridionale dal pomeriggio. Cielo coperto sulla Sardegna con precipitazioni diffuse e fenomeni a carattere temporalesco, localmente di forte intensita’, specie sulla parte orientale e meridionale della regione, dalla sera nubi in diradamento e fenomeni in decisa attenuazione. Sud e Sicilia: nel pomeriggio su Sicilia e Calabria precipitazioni diffuse, con fenomeni temporaleschi localmente di forte intensita’, specie sui settori orientali dell’isola, mentre sulle restanti aree il cielo in genere risultera’ nuvoloso con nubi piu’ consistenti sui settori tirrenici ove saranno possibili deboli fenomeni a carattere sparso. Dal tardo pomeriggio sera i temporali, localmente di forte intensita’, si estenderanno progressivamente ai settori ionici, mentre precipitazioni meno intense, ma comunque diffuse, nel corso della notte andranno ad interessare le restanti zone. Temperature: in diminuzione specie nei valori minimi su settori tirrenici, mentre generalmente stazionarie sulle restanti zone. Venti: al nord prevalentemente deboli nord orientali, con rinforzi sulla Liguria specie i settori di ponente. Sulle restanti aree da moderati a forti dai quadranti settentrionali; con rinforzi, dal primo pomeriggio, su Sardegna, Sicilia, Campania, Lazio e Toscana. Mari: da molto mosso ad agitato il Ligure al largo, il mar e Canale di Sardegna, lo stretto di Sicilia, il Tirreno occidentale generalmente molto mossi tutti i restanti bacini.

Servizio-Meteorologico-MilitareIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: cielo generalmente sereno con temporanei ed innocui annuvolamenti a ridosso dei rilievi alpini dalle ore centrali della giornata con possibilita’ di qualche fiocco di neve in nottata oltre i 2000 metri; al mattino e dopo il tramonto locali foschie sulle aree pianeggianti o nelle vallate occidentali. Centro e Sardegna: residua nuvolosita’ mattutina sulla Sardegna con deboli piogge in successivo rapido miglioramento; addensamenti compatti sulle regioni adriatiche ma senza fenomeni associati in lento dissolvimento dalla serata; sulle restanti zone velature estese in transito mattutino; stabile e soleggiato dal pomeriggio. Sud e Sicilia: condizioni di maltempo su quasi tutte le aree, con molte nubi e precipitazioni diffuse, piu’ intense al mattino su Calabria, Sicilia tirrenica, Basilicata ionica e Puglia meridionale, anche a carattere di rovescio o temporale, in graduale attenuazione pomeridiana; cielo parzialmente nuvoloso su alta Campania, Molise e Puglia garganica al mattino, con nubi in ulteriore riduzione dal pomeriggio. Temperature: minime in calo sulle due isole maggiori, sulle regioni meridionali, tirreniche centrali e su quelle nordoccidentali, in lieve aumento lungo il settore alpino, senza variazioni di rilievo altrove; massime in deciso calo sulla Sicilia, al sud e sulle regioni centrali tirreniche, in rialzo sulle aree alpine e prealpine, generalmente stazionarie sulle restanti zone. Venti: dai quadranti settentrionali: moderati al centro-sud con decisi rinforzi dal pomeriggio, in particolare su Sardegna, aree costiere adriatiche, ioniche e sulla Sicilia occidentale; deboli al nord. Mari: da agitati a molto agitati il mare ed il canale di Sardegna, il Tirreno e lo stretto di Sicilia; molto mosso localmente agitato l’Adriatico; da mosso a molto mosso lo Jonio con moto ondoso in aumento; da poco mosso a mosso il mar Ligure.

aeronautica militare logoIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. Venerdi’ 23 ottobre Nord: tempo stabile e soleggiato un po’ su tutte le regioni, salvo qualche innocuo annuvolamento mattutino sui rilievi orientali e locali foschie al mattino e dopo il tramonto sulle aree pianeggianti e nelle vallate. Centro e Sardegna: cielo generalmente sereno salvo addensamenti più consistenti sull’abruzzo. Sud e Sicilia: iniziale residua nuvolosità su Puglia meridionale, Sicilia occidentale e Calabria ionica con deboli precipitazioni in rapido miglioramento pomeridiano; bel tempo altrove con nubi sparse. Temperature: minime in aumento sull’arco alpino e prealpino, in diminuzione sulle regioni tirreniche e ioniche, senza variazioni di rilievo altrove; massime in generale rialzo un po’ ovunque, ad eccezione della Sicilia dove risulteranno in tenue flessione. Venti: moderati localmente forti settentrionali al centro-sud; deboli di direzione variabile al nord. Mari: agitato lo stretto di Sicilia; da molto mossi ad agitati lo Stretto di Sicilia, il mare ed il canale di Sardegna, il Tirreno, lo Jonio, il medio e basso Adriatico, con moto ondoso in attenuazione; da poco mossi a mossi i restanti bacini. Sabato 24: bel tempo su tutte le regioni ma con velature estese in arrivo dalla tarda mattinata a partire dalle regioni nordoccidentali e dalla sardegna. Domenica 25: nuvolosità in progressiva intensificazione pomeridiana su liguria, basso piemonte e sicilia occidentale con isolati piovaschi; velature anche compatte sulle restanti zone. Lunedi’ 26 e martedi’ 27: ancora molte nubi su piemonte, sardegna e sicilia con deboli piogge sparse; cielo sereno o poco nuvoloso altrove. Nella giornata di martedì addensamenti compatti sulle due isole maggiori, sulla liguria ed emilia con precipitazioni deboli ma anche a carattere di rovescio o temporale; nuvolosità irregolare sulle restanti zone.