Previsioni Meteo: domani schiarite in tutta Italia, da martedì nuovo peggioramento

MeteoWeb

Martedì situazione in peggioramento al Nord e sulle regioni tirreniche con piogge sparse, anche sottoforma di temporale, che risulteranno particolarmente intense soprattutto in Liguria, Toscana, Lazio e Venezie

“La perturbazione che nel fine settimana ha attraversato la penisola italiana si allontana definitivamente sull’Europa orientale, seguita da un temporaneo rialzo della pressione sul Mediterraneo e sul nostro Paese. La fase di tempo più stabile tuttavia sarà di breve durata: infatti già da martedì il Centronord verrà investito nuovamente da masse di aria umida provenienti da sud o sud ovest, che, specialmente sul Tirreno, potranno risultare anche instabili”. E’ quanto affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo. In seguito, tra mercoledì e venerdì non mancheranno occasioni per piogge su quasi tutte le regioni, a tratti anche abbondanti e accompagnate da temporali al Centrosud e in Sicilia.

nuvole1LE PREVISIONI PER LUNEDI’. Lunedì giornata di tregua con schiarite ampie in gran parte del territorio, salvo degli annuvolamenti localmente compatti che interesseranno molte zone del Nord e la Toscana, ma con solo delle piogge isolate e intermittenti che potranno verificarsi più che altro nella zona fra il Levante ligure e l’alta Toscana. In serata le precipitazioni tenderanno ad estendersi gradualmente anche al resto del Nordovest e all’Emilia. Temperature non lontane dalla norma. Venti di Maestrale in parziale attenuazione al Sud; venti meridionali in graduale rinforzo sui mari di ponente.

LA TENDENZA PER IL RESTO DELLA SETTIMANA. Martedì situazione in peggioramento al Nord e sulle regioni tirreniche con piogge sparse, anche sottoforma di temporale, che risulteranno particolarmente intense soprattutto in Liguria, Toscana, Lazio e Venezie. Qualche nuvola ma senza piogge sul medio Adriatico e in Sardegna, molto più soleggiato al Sud e in Sicilia. Temperature massime in calo al Nord eccetto in Romagna; lievi rialzi al Sud e sul medio Adriatico, con picchi di 28 gradi in Sicilia grazie ai venti di Scirocco. Tra mercoledì e giovedì l’evoluzione diventerà più incerta: è probabile però ancora una fase di precipitazioni a tratte intense dapprima sulle regioni centrali, alla fine di giovedì anche al Sud e in Sicilia.