Previsioni Meteo: il bollettino dell’aeronautica militare per oggi e domani

MeteoWeb

Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di oggi e domani

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Tempo previsto fino alle 24 di oggiNord: cielo molto nuvoloso o coperto un po’ su tutte le regioni con deboli precipitazioni sull’arco alpino e sulla Liguria in intensificazione dal pomeriggio su quest’ultima con associati rovesci o temporali in rapida estensione all’Emilia-Romagna ed al triveneto; neve oltre i 1700 metri. Centro e Sardegna: parzialmente nuvoloso sulla Sardegna per nubi in prevalenza medio alte e stratiformi con possibili deboli locali piogge; addensamenti in rapida intensificazione sulle regioni tirreniche con deboli piogge all’inizio solo sulla Toscana e poi anche sul Lazio; dal pomeriggio nuvolosità e fenomenologia si estenderanno anche alle restanti regioni, aumentando di intensita’ ed assumendo prevalente carattere di rovescio o temporale sempre inizialmente sui settori tirrenici. Sud e Sicilia: tempo stabile e soleggiato un po’ ovunque salvo transito di locali velature anche compatte. Temperature: massime in diminuzione sulla pianura padana, in rialzo sulle restanti zone, più marcato sulla Sardegna. Venti: deboli dai quadranti meridionali sulle regioni tirreniche con locali rinforzi sulla Sicilia; deboli di direzione variabile altrove. Mari: mossi il mare ed il canale di Sardegna con moto ondoso in attenuazione; poco mossi i restanti bacini, tendenti a divenire mossi lo stretto di Sicilia ed il tirreno centro-occidentale.

aeronautica militareIl Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso sulle regioni di nord-ovest, pur con nubi che si attarderanno tra l’appennino ligure e le alpi marittime nelle prime ore del giorno e che poi torneranno ad interessare in modo isolato le alpi occidentali per meta’ giornata. Nuvolosita’ piu’ diffusa e localmente anche compatta per le regioni di nord-est e l’Emilia-Romagna con piogge e isolati temporali nella prima parte della mattinata cui seguira’ una generale tendenza al miglioramento, salvo residui rovesci ancora possibili nel pomeriggio sulla fascia pedemontana veneta. Nella serata, nuovo aumento delle nubi in pianura padana. Centro e sardegna: cielo nuvoloso o molto nuvoloso sulla Sardegna, inizialmente senza pioggia, poi con probabilita’ di precipitazioni che aumenteranno sensibilmente nel pomeriggio e nella serata, specialmente sul settore meridionale della regione. Nubi diffuse e compatte anche sul centro peninsulare, salvo schiarite in arrivo nella mattinata sulle coste e nell’immediato entroterra della toscana. Piogge e rovesci sparsi sulle altre regioni centrali, con qualche temporale piu’ intenso sulle marche, sulle coste laziali e sui rilievi appenninici. Nubi e fenomeni che tenderanno comunque ad attenuarsi nel corso delle ore pomeridiane. Sud e Sicilia: nuvolosita’ dapprima irregolare e per lo piu’ medio alta, poi via via piu’ diffusa sul meridione peninsulare, con piogge e rovesci sparsi in arrivo su Molise e Puglia garganica e con temporali sulla Campania. Precipitazioni che per fine giornata giungeranno anche sulla Basilicata e sulla Calabria tirrenica. Scarsa o del tutto assente la probabilita’ di pioggia per la Sicilia. Temperature: minime in diminuzione sulla pianura padana occidentale, stazionarie sul resto del nord e in aumento al centro-sud e sulle isole; massime in lieve aumento al nord, in diminuzione lungo le regioni adriatiche e stazionarie sul resto del paese. Venti: deboli variabili al nord, ma con rinforzi di tramontana sulla Liguria, di maestrale sulla Romagna e di grecale sulle coste del Friuli Venezia Giulia; deboli o moderati settentrionali sulle regioni centrali e sulla Sardegna; deboli o moderati meridionali al sud, con rinforzi sulla Sicilia occidentale e sulle coste ioniche della Calabria e della Puglia salentina. Mari: generalmente mossi o poco mossi.