Previsioni Meteo: nuova perturbazione atlantica in arrivo, attesi temporali al centro/nord

MeteoWeb

Tra il tardo pomeriggio e la notte arriverà sull’Italia una nuova perturbazione di origine atlantica, come affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo

Grazie al lento e graduale allontanamento del vortice di bassa pressione verso l’Europa Orientale oggi il tempo migliorerà, specie al Centrosud e Isole; al Nord invece altra giornata con molte nuvole, comunque accompagnate da piogge meno diffuse e insistenti. Tra il tardo pomeriggio e la notte arriverà sull’Italia una nuova perturbazione di origine atlantica, la seconda per il mese di ottobre, che, come affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo, porterà nuove piogge, a tratti anche intense con rovesci e possibili temporali, al Nord e regioni centrali tirreniche, mentre in gran parte del Sud il tempo sarà migliore. Poi nella prima parte della prossima settimana il temporaneo rinforzo dell’alta pressione garantirà prevalenza di tempo bello e un po’ di caldo fuori stagione al Sud, mentre il Centronord rimarrà esposto al passaggio di umide correnti atlantiche che porteranno di piogge più che altro sulle regioni settentrionali.

maltempo equinozio freddo e neve (12)Oggi ancora molte nubi al Nord e piogge sparse per lo più deboli o moderate, mentre al Centrosud e sulle isole netto miglioramento, con isolati rovesci o temporali solo su Puglia e Calabria. Nel dettaglio al Nordovest cielo molto nuvoloso o coperto con piogge residue su Valle d’Aosta, alto Piemonte e alta Lombardia; nel pomeriggio ancora locali piogge sulle Alpi centrali e qualche pioggia di nuovo in arrivo anche su quelle occidentali e in Liguria a iniziare da Ovest; tra sera e notte nuovo peggioramento con piogge anche moderate e rovesci in transito da Ovest verso Est, che progressivamente coinvolgeranno tutto il settore; possibili temporali in Liguria. Al Nordest ci sarà qualche apertura su Emilia orientale e Romagna, ancora molte nubi altrove con rovesci sulla Venezia Giulia e piogge più deboli e locali su Friuli, alto Veneto e Prealpi; nel pomeriggio ancora qualche locale precipitazione sulle Alpi, ma in esaurimento, un po’ più insistente in serata solo in Carnia; nella notte nuove piogge in arrivo sull’Emilia occidentale. Al Centro nubi irregolari su Toscana, Umbria, zone interne del Lazio, più consistenti e insistenti sull’alta Toscana dove non si escludono piogge; più soleggiato nel resto del settore. Al Sud nuvolosità variabile in attenuazione con qualche residuo rovescio solo nel Cosentino e sulla Puglia meridionale, nel pomeriggio anche nel Crotonese. Sulle isole maggiori cielo sereno o poco nuvoloso; dalla sera in Sardegna nuvole innocue in arrivo da Ovest. Temperature massime quasi stazionarie o in lieve rialzo con valori dai 15 ai 20 gradi al Nord, 18-23 al Centro, 22-25 al Sud. Venti in attenuazione, moderati da Sudest in Sardegna, dove i mari saranno in prevalenza mossi; mari mossi o localmente molto mossi anche lo Ionio e il canale d’Otranto.

maltempo equinozio freddo e neve (17)Domani al Nordovest il tempo tenderà a migliorare, a seguito del passaggio della perturbazione durante la notte, con tempo più asciutto e progressive schiarite; ancora nuvoloso invece il resto del Nord dalla Lombardia fin verso tutto il Nordest e sulla Toscana, dove ci saranno ancora piogge anche intense soprattutto tra spezzino e Toscana settentrionale; nubi in aumento anche su Umbria, Lazio, nord delle Marche e Campania; nubi alte in Sardegna e Sicilia occidentale; più soleggiato dall’Abruzzo verso il Sud peninsulare. Nel pomeriggio tempo in miglioramento anche su Lombardia e Trentino Alto Adige, mentre il rischio di rovesci e temporali riguarderà Veneto, Friuli, Emilia orientale, Romagna e Toscana centro-meridionale; sempre nel corso del pomeriggio le prime precipitazioni andranno ad interessare le anche le Marche, l’Umbria e il Lazio settentrionale; qualche nube in più anche al Sud. La sera tempo in miglioramento al Nordest con gli ultimi rovesci sulla Venezia Giulia, migliora anche in Toscana, mentre il peggioramento riguarderà le Marche e il Lazio, con rovesci e temporali che potranno coinvolgere anche la Campania. Temperature in calo su Veneto ed Emilia, mentre lieve aumento sulle Isole. Venti moderati, in generale meridionali, sul Mar Ligure, sul Tirreno centro-occidentale a sull’alto Adriatico. L’inizio della prossima settimana sarà caratterizzato dal passaggio di correnti atlantiche con nuvolosità variabile su gran parte d’Italia; il clima sarà mite e umido, con possibile formazione di nubi basse e nebbie locali. Temperature in aumento, soprattutto al Sud e sulle isole, dove ci saranno picchi di temperatura fino a 30 gradi. Lunedì cielo sereno o parzialmente nuvoloso, le principali schiarite riguarderanno le isole; locali e deboli piogge possibili dal pomeriggio sulle Alpi occidentali, in particolare in Valle d’Aosta, verso sera localmente anche il Liguria e Alpi centrali. Martedì cielo nuvoloso con piogge più diffuse al Centronord.