Previsioni Meteo: oggi cielo grigio al Nord, in settimana peggiora al centro/sud

MeteoWeb

Nuova perturbazione in arrivo che, spiegano i meteorologi del Centro Epson Meteo, si allontanerà solo nella giornata di mercoledì

Tempo grigio oggi al Nord, e gradualmente anche al Centro, a iniziare dalle regioni tirreniche per l’arrivo dell’avanguardia di una nuova perturbazione, la settima del mese, che scivolerà lentamente lungo la nostra penisola, dal Nord al Sud, nella prima parte della settimana. Questa perturbazione, spiegano i meteorologi del Centro Epson Meteo, si allontanerà solo nella giornata di mercoledì quando probabilmente il Mediterraneo centrale verrà raggiunto da un nucleo di aria fresca nord-atlantica, che darà origine a una circolazione depressionaria sulle regioni meridionali, dove causerà tempo molto instabile. A partire da giovedì si conferma l’espansione dell’alta pressione dall’Atlantico verso l’Europa centrale e verso l’Italia con il ritorno, quindi, di una fase di tempo stabile e decisamente più mite per gli ultimi giorni della settimana. Attenzione, però, perché questa maggiore stabilità atmosferica potrebbe favorire la formazione di molte nebbie.

nuvoleOggi molte nuvole al Nord, con qualche breve e isolata pioggia o pioviggine su Liguria, Lombardia, Emilia e alta Toscana. Prevalenza di nuvole sin dal mattino anche sul medio Tirreno, nuvolosità più variabile altrove: nuvolosità che lascerà spazio anche a fasi soleggiate. Tra sera e notte piogge in graduale propagazione fino all’alto Adriatico, in gran parte del Centro, con fenomeni localmente moderati su Toscana, Emilia Romagna e Lazio. Qualche isolato fenomeno, sempre dalla sera, anche su Alpi orientali e di confine, con limite della neve in discesa nella notte fino ai 1.700-1.800 metri. Temperature massime in rialzo sulle isole maggiori grazie a un temporaneo rinforzo dei venti di Scirocco: punte di 27 gradi sulla Sicilia tirrenica. Domani schiarite al Nordovest; ancora abbastanza soleggiato all’estremo Sud fra Sicilia e versanti ionici. Molte nuvole altrove con piogge sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su basso Lazio, Campania, Molise e nord della Puglia. Al mattino fenomeni isolati anche su Friuli Venezia Giulia, Marche, Abruzzo e Umbria; tra pomeriggio e sera qualche piovasco anche nel centrosud della Sardegna. Isolati fenomeni anche sulle Alpi orientali di confine con quota neve oltre 1.600-1.700 metri. Temperature massime in rialzo al Nordovest, con poche variazioni nel resto d’Italia. Venti localmente moderati sull’Adriatico e di Scirocco sulla Sicilia occidentale. Martedì la perturbazione giunta lunedì sull’Italia investirà le regioni meridionali, dove il tempo sarà a tratti anche perturbato. In particolare, su Campania, Basilicata, Puglia e Calabria avremo cielo molto nuvoloso o coperto con piogge moderate e diffuse e locali temporali: fenomeni, questi, in esaurimento entro la fine della giornata. In Sicilia tempo molto instabile con probabili rovesci o isolati temporali nel corso della giornata. Nelle regioni del medio Adriatico, sul Lazio e in Sardegna, nuvolosità variabile con residue e deboli precipitazioni al mattino tra Abruzzo e Molise: tendenza però a schiarite nella seconda parte della giornata, più ampie nelle Marche. Nel resto del Centro e al Nord cielo sereno o poco nuvoloso. Nelle prime ore della mattinata presenza di locali nebbie in Val Padana e nelle valli del Centro. Temperature minime in diminuzione al Nord, con clima particolarmente fresco all’alba. Massime in calo su medio Adriatico, regioni meridionali, nord Sicilia: diminuzione più sensibile tra Campania, Basilicata e Puglia. I venti si disporranno ovunque dai quadranti settentrionali, soffiando a tratti moderati al Centrosud. Per mercoledì si prospetta una nuova fase di tempo molto instabile su Sardegna, Sicilia, Calabria: rimane ancora incerto l’eventuale coinvolgimento del resto del Sud e del medio Tirreno. A partire da giovedì tempo in graduale miglioramento anche al Sud grazie all’espansione dell’alta pressione sul Mediterraneo centrale.