Sada Bike: ecco la bici senza raggi che si ripiega in uno zaino [FOTO]

    /
    MeteoWeb

    Sada Bike entrerà in commercio entro la fine del 2015, è stata progettata dall’ingegnere italiano Gianluca Sada e promette di rivoluzionare il mondo delle due ruote

    Realizzata in alluminio, pesante solo 10 kg, entrerà in commercio entro la fine del 2015. Parliamo di Sada Bike, una bici davvero innovativa, inventata da Gianluca Sada, ingegnere 31enne di Battipaglia, trapiantato a Torino, specializzatosi in Ingegneria dell’Autoveicolo nel 2010. La sua tesi di laurea verteva sul prototipo di una bici senza raggi e senza mozzi, pieghevole e facilmente trasportabile. Partendo proprio da quell’idea, è nata la sua start-up che produrrà Sada Bike.

    SADA BIKE 1Se nelle bici tradizionali i raggi funzionano solo in tradizione (con la bici praticamente “appesa” alla metà superiore delle ruote”; in Sada Bike i copertoni sono supportati da un paio di cerchioni speciali che permettono di eliminare i raggi. Il telaio è a forma di forbice, pertanto ha un tocco futuristico, consentendo agli ingranaggi di chiudere la bici in pochi secondi; le ruote sono ancorate al telaio con piccole rotelle (agiscono su entrambe le ruote) che permettono ai cerchi di girare, mantenendoli, allo stesso tempo, in posizione. Le ruote sono da 26 pollici (quelle delle mountain bike, per intenderci) e, pur riducendo l’ingombro della bici, mantengono un diametro di tutto rispetto, in grado di coprire anche lunghe distanze.