Salute: gli antiossidanti fanno bene agli spermatozoi

MeteoWeb

Lo rivela una ricerca per la valutazione degli effetti degli antiossidanti e di uno zucchero, il Myo-ionositolo

Gli antiossidanti sembrerebbero in grado di proteggere, almeno in parte, gli spermatozoi dallo stress patologico. Tra le varie molecole disponibili il Myo-ionositolo si e’ dimostrato particolarmente efficace, sia in vivo che in vitro, nel migliorare la concentrazione spermatica e la motilita’; il trattamento in vitro degli spermatozoi con Myo-ionositolo puo’ ottimizzare i risultati della l’inseminazione artificiale, migliorando il tasso di fecondazione e la qualita’ degli embrioni. Lo rivela una ricerca per la valutazione degli effetti degli antiossidanti e di uno zucchero, il Myo-ionositolo coordinata dal professore Aldo Calogero del Dipartimento di Andrologia ed Endocrinologia dell’Universita’ di Catania, i cui risultati sono stati resi noti oggi a Palermo nel corso del I Congresso regionale organizzato dalla Societa’ Italiana Fitoterapici e Integratori in Ostetricia e Ginecologia e dall’International Society of Dietary Supplement and Phytotherapy dal titolo “Up to date in Ostetricia e Ginecologia”. A far da spunto alla ricerca, in merito alla quale – affermano gli studiosi – “ulteriori studi sono necessari per stabilire strategie terapeutiche, anche di combinazione”, i dati dell’Oms secondo cui il 15% delle coppie in eta’ fertile nei Paesi occidentali e’ affetto da infertilita’. Nei locali della sala congressuale del “Mondello Palace Hotel” fino a domani si confrontano medici ed esperti. Obiettivo: promuovere la scienza emergente dell’utilizzo degli integratori alimentari e fitoterapici per la salute e la prevenzione primaria di genere. “Assistiamo – spiega Gullo – ad una proliferazioni di integratori e ad un aumento dell’utilizzo. Se e’ vero che gli integratori possono apportare benefici dobbiamo ricordare che si tratta pur sempre di farmaci e dunque c’e’ il rischio che facciano male”.