Salute: il rischio diabete cala se i farmaci per l’ipertensione vengono assunti di sera

MeteoWeb

Di norma, spiegano gli autori, la pressione di notte si abbassa del 10%, ma questo non avviene in chi soffre di ipertensione

Prendere i farmaci per la pressione di notte riduce il rischio di diabete di tipo 2 del 57%. Lo afferma uno studio coordinato dall’universita’ di Vigo, in Spagna, e pubblicato dalla rivista Diabetologia. In una prima parte dello studio piu’ di 2500 uomini e donne intorno ai 50 anni che non avevano diabete di tipo 2 sono stati monitorati per 5-9 anni, al termine dei quali 190 avevano sviluppato il diabete di tipo 2, con il maggior predittore che e’ risultato il livello della pressione di notte. In una fase successiva oltre 2mila pazienti sono stati assegnati random a prendere i farmaci antipertensivi al mattino o di sera. Nel gruppo ‘notturno’ il tasso di diabete e’ risultato inferiore del 57%. Di norma, spiegano gli autori, la pressione di notte si abbassa del 10%, ma questo non avviene in chi soffre di ipertensione. “Ora noi raccomandiamo ai pazienti di prendere le medicine di sera – scrivono gli autori -, e’ un intervento che non ha costi”.