Si lavora meglio negli ambienti più arieggiati

MeteoWeb

Secondo un recente studio, gli ambienti ben arieggiati aumentano le performance cognitive

Secondo uno studio condotto dai ricercatori Usa e pubblicato su Environmental Health Perspective, lavorare in ambienti ben arieggiati, con bassi livelli di CO2 e di inquinamento è necessario per far aumentare le performance cognitive. Gli studiosi si sono, infatti, concentrati sull’impatto dell’aerazione della stanza sulla capacità dei lavoratori di gestire una crisi o sviluppare una strategia. Lo studio ha visto la partecipazioni di 24 lavoratori esposti a diversi livelli di CO2, ventilazione e concentrazioni di composti organici volatici. I lavoratori inseriti in ambienti più “green”, hanno sviluppato performance cognitive, in assoluto migliori rispetto a quelli che lavoravano in ambienti tradizionali, producendo ottime punteggi doppi rispetto a questi. Secondo Joseph Allen dell’Universita’ di Harvard, autore dello studio: “Questi risultati suggeriscono che anche modesti miglioramenti della qualita’ dell’ambiente interno potrebbe avere un impatto profondo sulle performance decisionali dei lavoratori”.