Uragano Joaquin: continuano le disperate ricerche del cargo scomparso

MeteoWeb

L’uragano Joaquin sta accelerando il suo cammino: si allontana dalle Bahamas ma la sua intensità rimane tale da farlo ancora classificare di 3ª categoria

La U.S. Coast Guard continua le ricerche nelle acque delle Bahamas nel tentativo di ritrovare qualche traccia della nave cargo con 33 persone a bordo. I contatti sono stati persi durante l’imperversare dell’uragano Joaquin. La nave “El Faro” di 224 metri, aveva segnalato un’inclinazione di 15 gradi mentre di trovava vicino a Crooked Island, una delle isole maggiormente colpite dall’uragano. La Guardia Costiera ha reso noto di non essere riuscita a riprendere i contatti col cargo, che si stava dirigendo da Jacksonville, Florida, a San Juan, Porto Rico. Secondo le autorità, l’equipaggio aveva fatto sapere di essere riuscito a impedire che la nave imbarcasse acqua. Il capitano Mark Fedor ha dichiarato che nell’area in quel momento le onde erano alte oltre 9 metri e che le forti raffiche di vento possono avere distrutto i sistemi di comunicazione.

Intanto l’uragano Joaquin sta accelerando il suo cammino: si allontana dalle Bahamas ma la sua intensità rimane tale da farlo ancora classificare di 3ª categoria.

Secondo quanto reso noto dal National Hurricane Center di Miami il suo centro si trova attualmente a 175 km da San Salvador, Bahamas, e a circa 1.130 km sudovest dalle Bermude. I suoi venti massimi sostenuti raggiungono i 205 km/h, e si sposta a 20 km/h. L’allerta è ancora in vigore alle Bahamas, mentre il Bermuda Weather Service si prepara all’arrivo dell’uragano predisponendo tutte le misure necessarie a tutela della popolazione.