Vasta striscia di detriti sabbiosa alla deriva lungo la costa catanese, l’effetto delle piogge torrenziali cadute ieri sull’acese

MeteoWeb

Dopo le piogge di carattere torrenziale di ieri finalmente oggi sul catanese è tornato a splendere il sole. Un sole tiepido che porta la situazione alla normalità, nonostante i danni e i disagi causati dal severo maltempo occorso nelle scorse ore. Dopo tutta la gran quantità di acqua piovana caduta ieri sul versante orientale dell’Etna oggi la gran parte dei torrenti e dei corsi d’acqua che scivolano dal vulcano, tuttora in piena, stanno riversando in mare una gran quantità di detriti fluviali, in prevalenza si tratta di sabbia, limi e altro tipo di materiale fluviale che sta contribuendo ad intorbidire le acque antistanti tutto il litorale catanese, da Riposto fino allo specchio acqueo antistante il capoluogo etneo.

Si ringrazia Luca Conti per la foto che evidenzia la striscia di detriti presente nell'incantevole baia dei Ciclopi
Si ringrazia Luca Conti per la foto che evidenzia la striscia di detriti presente nell’incantevole baia dei Ciclopi

Una foto scattata in mattinata da Luca Conti si evidenzia come questa striscia di detriti, portata a mare dall’onda di piena dei torrenti presenti sull’alto catanese, si sia riversata nello specchio di mare antistante la splendida baia della Riviera dei Ciclopi, colorando di verde e marrone le limpidissime acque che caratterizzano questa splendida località balneare (molto apprezzata dai turisti nella stagione estiva, ma non solo). Buona parte di questo materiale detritico fluviale andrà pian piano a depositarsi a ridosso dei litorali, anche se visto la particolare conformazione batimetrica della zona, l’ingente quantità di questo materiale fluviale si depositerà su fondali più profondi.