Volete pelle e capelli sani? Ecco i 15 alimenti che dovete mangiare

MeteoWeb

Prendersi cura di pelle e capelli attraverso l’alimentazione: saper mangiare per favorirne il  benessere e prevenire patologie

Gli studiosi sono pronti a giurarlo: la nuova frontiera per la cura della pelle sta sicuramente in una corretta alimentazione. Per avere cute sana e chiome fluenti, infatti, è importante scegliere i cibi giusti. A confermarlo è Fabio Rinaldi, presidente dell`IHRF – International Hair Research Foundation – e docente alla Sorbona di Parigi. Ma quali sono i 15 alleati naturali presenti sulle nostre tavole? Cereali, pesce, carne e uova contengono Taurina, che rinforza il capello e stimola la pigmentazione, Ornitina, che prolunga la vita dei capelli e riequilibra il contenuto idrolipidico della cute e Niacina, che dilata i vasi capillari, facilitando l’afflusso di sangue al cuoio capelluto. Cavoli, broccoli, spinaci, pomodori, albicocche e agrumi sono ricchi di Flavonoidi, che stimolano la funzionalità della rete vascolare bulbare. Mentre frutti rossi, vino rosso e té contengono i Polifenoli che proteggono il follicolo. Altri alleati fondamentali sono: l’olio extravergine di oliva, fonte di Acido Oleico, appartenente alla famiglia degli acidi grassi omega-9; la frutta secca, ricchissima di Acido Linoleico che agisce come inibitore dell`alfa-5-reduttasi, un enzima strettamente correlato alla caduta dei capelli.

alopeciaQuando, però, la perdita dei capelli non è un fenomeno sporadico o stagionale e tende ad aggravarsi nonostante gli accorgimenti alimentari e le cure, può trattarsi di alopecia androgenetica, ovvero un problema che affligge in particolare le donne, in genere durante la pubertà, dopo una gravidanza o in menopausa e si manifesta con un diradamento via via più grave, fino a rendere visibile il cuoio capelluto. L’alopecia androgenetica rappresenta uno dei casi più complessi della patologia tricologica, ed è oggetto di studio costante da parte dei clinici dell’IHRF, che negli ultimi 4 anni hanno raccolto e analizzato, a questo proposito, centinaia di casi tricologici.

ciboQuel che è certo, è che un adeguato regime alimentare è utile e a volte necessario per il benessere e la prevenzione di patologie della pelle e dei capelli. E’ fondamentale, dunque, sfruttare i principi attivi contenuti in modo naturale in molti alimenti e seguire le regole della “cronodieta”, che prevede pasti a intervalli regolari. Gli orari, infatti, non vanno sottovalutati perché il momento della giornata in cui vengono consumati i diversi alimenti influenza l’utilizzo, in termini di fonte energetica, dei singoli nutrienti, con benefici effetti preventivi e curativi nei confronti di patologie legate alla pelle e ai capelli. Bisogna porre massima attenzione, dunque, a cosa e come si mangia, perché il principio che la salute passa dalla tavola non è soltanto un modo di dire, ma una regola di vita imprescindibile.