690 milioni di bambini vivono nelle aree più esposte ai cambiamenti climatici

MeteoWeb

Unicef: il rischio di morte, povertà e malattie causato dal riscaldamento globale è altissimo

Mancano sei giorni all’avvio a Parigi dell’atteso summit Cop21 sul clima e l’Unicef, per l’occasione, ricorda che ci sono quasi 690 milioni di bambini, su un totale 2,3 miliardi nel mondo, che, in cui il rischio di morte, povertà e malattie causato dal riscaldamento globale è altissimo. Di questi, 530 milioni di bambini vivono in Paesi abitualmente colpiti da inondazioni e tempeste tropicali, specialmente in Asia. Altri 160 milioni combattono invece con la siccità specialmente in Africa.