A Londra è tornata la nebbia, disagi a Heathrow

MeteoWeb

Ieri a Heathrow sono stati cancellati 50 voli per nebbia

Quando la Gran Bretagna era la “nazione a carbone”, il motore della rivoluzione industriale, la nebbia nella capitale britannica (in Italia si usava il termine “fumo di Londra” per il particolare tono di grigio antracite degli abiti sartoriali) era la norma. Da qualche decina di anni, non piu’. Fatto sta che ieri a Heathrow sono stati cancellati 50 voli per nebbia e non e’ escluso che anche oggi qualche aereo resti a terra. Neanche il piu’ trafficato aeroporto d’Europa puo’ nulla contro il nemico piu’ antico per ogni tipo di trasporto, aereo, marittimo o veicolare. Si salvano solo i treni.

La causa, spiegano i meteorologici britannici e’ l’insolita accoppiata di temperature insolitamente alte per la stagione (massime di 17 gradi celsius contro i 12 abituali), l’umidita’ sempre altissima e l’assenza di vento.