Aereo precipitato in Egitto, anche l’Italia dispone più controlli per i voli in partenza da Sharm El Sheikh

MeteoWeb

Le compagnie aeree italiane che hanno voli programmati in partenza da Sharm El Sheikh dovranno effettuare per proprio conto controlli di sicurezza (security) aggiuntivi rispetto a quelli che vengono normalmente eseguiti presso l’Aeroporto di Sharm. Lo ha disposto l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile. Tali controlli addizionali verranno effettuati in via precauzionale e in attesa di indicazioni certe sulle cause che hanno determinato la sciagura del 31 ottobre avvenuta sulla penisola del Sinai. L’Enac, inoltre, informa che la compagnia inglese EasyJet che ha annunciato la cancellazione dei voli dall’Italia verso Sharm El Sheikh, si sta occupando della riprotezione e del rientro dei propri passeggeri attualmente presenti nella localita’ egiziana.