Aereo precipitato in Sinai: non si può escludere il terrorismo

MeteoWeb

Non si può escludere che sia stato un attacco terroristico a far precipitare l’aereo

Si susseguono mille ipotesi nelle ultime ore, man mano che nuovi dettagli emergono sulle dinamiche dell’incidente aereo avvenuto sabato scorso. Secondo un dirigente della Kogalymavia, ad esempio, la sola causa della sciagura dell’A321 precipitato nel Sinai può essere “un fattore esterno” in aria: “Un A-321 non può spaccarsi in aria per il malfunzionamento di un qualsiasi sistema tecnico”.

Inoltre il Cremlino ha fatto sapere che non si può neppure escludere che sia stato un attacco terroristico a far precipitare il velivolo. “In questo momento non si può escludere nessuna ipotesi”, ha spiegato alla stampa il portavoce del governo. “In ogni caso, ora è totalmente sbagliato formulare una qualsiasi ipotesi preliminare, opinione o affermazione che si basa sul niente. Dobbiamo aspettare almeno i primi risultati del lavoro investigativo”.