Allerta Meteo, Sud Italia tra due cicloni: altri 4 giorni di maltempo estremo [MAPPE e DETTAGLI]

/
MeteoWeb

Allerta Meteo, forte maltempo al Sud: piogge torrenziali e grandinate, nei prossimi giorni arrivano i fenomeni più estremi

Sud Italia stretto nella morsa del maltempo tra un ciclone che va e un altro che viene: i fenomeni estremi di queste ore, con piogge alluvionali e forti grandinate tra Calabria, Sicilia e Salento (s’è formato anche un pericoloso tornado), sono provocati dal transito del primo ciclone che si sta allontanando dal mar Jonio verso la Grecia dopo aver risalito tutto il Canale di Sicilia dall’entroterra sahariano tra ieri pomeriggio e stamattina. Nelle prossime ore, però, si formerà un altro ciclone ben più violento che nascerà stasera nell’alto Tirreno e poi attraverserà tutta l’Italia fin quando, sabato, non si allontanerà anch’esso verso la Grecia sul mar Jonio.

Rz500m2Sarà una tempesta molto violenta: il ciclone avrà un centro di bassa pressione profondo 990hPa e si verificheranno fenomeni di maltempo molto estremi, con piogge alluvionali ma anche tornado e nuove grandinate distruttive come quelle che ieri hanno colpito molte località di Calabria e Sicilia. Il maltempo inizierà da stasera e continuerà fino a sabato, colpendo tutto il Sud. Oltre ai fenomeni precipitativi, ci saranno anche forti raffiche di vento fino a 120130km/h, come se fosse un vero e proprio uragano, e conseguenti violente mareggiate.

Rt850m2Le temperature saranno tipicamente invernali fino al Centro, con abbondanti nevicate sui rilievi Appenninici soprattutto in Abruzzo dove la quota neve si abbasserà fino ai 700800 metri, mentre al Sud nevicherà soltanto in montagna, oltre i 1.200 metri in Molise, oltre i 1.300 metri nella Sicilia occidentale, oltre i 1.500 metri tra Campania meridionale, Basilicata e Calabria. Le Regioni più colpite dal maltempo saranno quelle del medio/basso Adriatico e soprattutto Molise e Gargano, dove cadranno oltre 250mm di pioggia ed è elevato il rischio di pesanti conseguenze alluvionali sul territorio già provato dai fenomeni pluviometrici storici della scorsa stagione. Attenzione ai forti temporali anche su Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia. Per monitorare la situazione in tempo reale, ecco le pagine del nowcasting: