Ambiente: crisi del settore fotovoltaico in Italia

MeteoWeb

Continua senza sosta la cristi del settore fotovoltaico in Italia

A pochi giorni dalla Conferenza di Parigi sul clima, innumerevoli eventi si susseguono e impegnano i cittadini ed i nostri politici. Ieri e oggi, infatti, a Roma si tiene l’ottavo Forum “Qualenergia?”. Non poteva di certo mancare Legambiente che, ha dichiarato che ” dal 2011 al 2014 gli impianti di solare fotovoltaico e eolico installati in Italia non sono diminuiti ma crollati: si e’ passati da 10.663 Megawatt a 733 nel 2014. E le prospettive del 2015 sono ancora peggiori”. L’associazione spiega che “il rischio  e’ un concreto stop allo sviluppo di un settore innovativo, che ha contribuito al 40% circa dei consumi elettrici, garantendo in questi anni la riduzione delle importazioni di fonti fossili, del prezzo dell’energia elettrica e delle emissioni di gas serra. E cio’ risulta ancora piu’ preoccupante in vista della prossima conferenza sul Clima, che si aprira’ il 30 Novembre a Parigi, per la credibilita’ di un Paese europeo, che proprio su questi obiettivi vorrebbe svolgere un ruolo da protagonista per arrivare a un accordo internazionale sul clima”.