Attentati Parigi, giovane salvato dal suo cellulare: ha “parato” il proiettile che lo avrebbe ucciso [VIDEO]

MeteoWeb

Un giovane francese di nome Silvestre è vivo dopo gli attentati della scorsa notte a Parigi grazie al suo smartphone: il cellulare era nella tasca e ha letteralmente “parato” il proiettile killer, che ha bucato la t-shirt e raggiunto la pelle in modo molto superficiale, provocando soltanto una piccola escoriazione in una zona del corpo vitale. Senza il cellulare, il giovane sarebbe morto. Adesso è vivo per miracolo, grazie al suo telefonino.