Cinghiale scappa dai cacciatori, finisce in mare e muore sfiancato dopo ore di nuoto in acqua

MeteoWeb

Un cinghiale, spaventato da una battuta di caccia, si e’ spinto fino alla citta’ e e’ finito in mare. L’ungulato, dopo aver nuotato per ore, e’ morto sulla spiaggia tra Pegli e Pra’. Per salvarlo la polizia provinciale ha chiesto aiuto a Capitaneria di Porto e vigili del fuoco di Multedo che hanno cercato di spingerlo verso riva o di recuperarlo. Inutile. L’animale dopo due ore di tentativi per salire sugli scogli e su un molo, quando ha raggiunto una spiaggia si e’ accasciato ed e’ morto. Un altro cinghiale ha fatto irruzione nel giardino di un’abitazione di via Rollino, sulle alture praesi, dove all’alba ha devastato una staccionata, ‘arato’ il terreno ed e’ sparito.