Clima, G20: “Riconfermiamo il nostro obiettivo sotto i due gradi alla COP21”

MeteoWeb

I leader mondiali riuniti in Turchia per il G20 confermano il loro impegno e i loro obbiettivi in vista della COP21

Nonostante i tragici eventi, che hanno colpito la città di Parigi; i leader mondiali proseguono nella loro lotta ai cambiamenti climatici. Riunitisi in Turchia per il G20, i governi richiedono l’adozione di un protocollo o di qualsiasi altro strumento che possa avere un valore legale e che possa quindi aiutare tutti i paesi a reagire contro i cambiamenti climatici già in atto. La paura di veder distrutto o mutati habitat naturali, specie animali o di poter essere causa della morte di numerose persone; spinge gli Stati a mantenersi compatti ed uniti verso un unico obbiettivo: mantenere le temperature entro i 2°C. Ovviamente, per farlo è necessaria una riduzione delle emissioni di CO2, possibile solo attraverso vincoli finanziari. Nonostante le diverse discussioni e polemiche, concentrate sul fatto che sarà davvero molto difficile raggiungere tale obbiettivi; i leader mondiali non ci pensano e continuano nella loro lotta. Infatti, in una nota si legge che “Riconfermiamo il nostro obiettivo sotto i due gradi” di riscaldamento del clima. Ovviamente, gli esperti affermano che per quanto l’obbiettivo sia nobile; conseguenze “importanti” vi saranno comunque seppur in maniera limitata.