Clima: la popolazione mondiale ha paura del riscaldamento globale

MeteoWeb

Secondo una recente indagine, la popolazione mondiale ha paura del riscaldamento globale ed è concorde alla riduzione di emissioni di CO2

In vista della Conferenza di Parigi, è stata avviata un’indagine in 40 Paesi per conoscere l’opinione degli abitanti relative al riscaldamento globale. La maggior parte degli abitanti sono concordi all’introduzione di misure che riducano le emissioni di gas a effetto serra. L’indagine, svolta dal 25 marzo al 27 maggio, ha coinvolto circa 45.000 persone. L’indagine è stata svolta dal Pew Research Center, a margine della Conferenza che riunirà i leader mondiali per adottare misure che possano contenere la temperatura intorno ai 2 gradi.   Sono soprattutto cinesi e americani a mostrare maggiore preoccupazione e paura, proprio perchè le suddette nazioni sono le più grandi produttrici di CO2. La più grande paura è la siccità, che riportata soprattutto dagli abitanti del Sudamerica e dell’Africa. Il 67% degli intervistati crede che saranno necessari enormi cambiamenti nello stile di vita, mentre le nazioni ricche dovranno compiere sforzi maggiori rispetto ai paesi in via di sviluppo.