COP21 di Parigi, Greenpeace. “bene parole di Obama, Hollande e Gates”

MeteoWeb

Greenpeace commenta positivamente l’annuncio del presidente Usa Barack Obama e della “Breakthrough energy coalition” – un gruppo di investitori privati capeggiato da Bill Gates e Mark Zuckerberg – di sostenere la ricerca nel settore delle energie rinnovabili con nuovi fondi per un valore di diversi miliardi di dollari. “Un finanziamento dell’ordine di miliardi di dollari per sviluppare le energie rinnovabili potra’ aiutarci a raggiungere l’obiettivo di un mondo 100% rinnovabile per tutti entro il 2050”, ha detto Martin Kaiser, a capo delle politiche climatiche internazionali di Greenpeace. “Obama ha dichiarato che stavolta intende fare sul sul serio. Se questi nuovi fondi saranno realmente usati per incentivare tecnologie pulite e rinnovabili, allora dimostrera’ di fare davvero sul serio”, ha aggiunto Kaiser sottolineando la necessita’ di “metodi democratici per decidere come usare le ingenti risorse che saranno stanziate”. L’organizzazione ambientalista accoglie con favore anche le dichiarazioni di Francois Hollande. “Affermando che l’aumento della temperatura globale deve restare al di sotto di 1,5 C, il presidente francese ha ammesso che per alcuni Paesi presenti al summit e’ questione di sopravvivenza”, ha osservato Jean-Francois Julliard, direttore esecutivo di Greenpeace Francia. “E’ anche molto importante che abbia riconosciuto l’importanza di sottoscrivere un accordo vincolante. Ora sta a lui e agli altri leader riuniti a Parigi raggiungere questo obiettivo”.