Cop21, ministro Galletti: “I principi di libertà e democrazia passano dall’accordo di Parigi”

MeteoWeb

Cop21 di Parigi: Parla il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti

Parigi è pronta a intraprende una nuova sfida e non si lascia intimorire dagli attentati terroristici avvenuti negli ultimi tempi , ma continua imperterrita a perseguire la strada della libertà e della giustizia.

Mancano ormai davvero poche ore all’apertura ufficiale della Cop21 di Parigi” afferma il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti sulla newsletter del dicastero di via Cristoforo Colombo, che continua: “In una città ancora sconvolta dagli attentati terroristici, questo appuntamento assume ogni minuto di più un altissimo connotato etico e morale. I principi di libertà e democrazia, gli stessi che dobbiamo difendere dalla follia del terrorismo, passano dall’accordo di Parigi.”

“Raggiungere un’intesa reale sul contrasto al surriscaldamento globale significa innanzitutto creare le condizioni per un mondo più giusto, più vivibile, che non allarghi le disuguaglianze esistenti tra Paesi ricchi e poveri, ma proponga allo stesso tempo un modello di sviluppo nuovo, equo e sostenibile. Non intervenire significa rassegnarsi a stravolgimenti climatici che porteranno nuove guerre, nuova povertà, fenomeni migratori epocali”.

A fine di raggiungere un accordo unanime il Ministro ha dichiarato:  ”Serve un sussulto di responsabilità di tutti gli Stati e di ogni istituzione interessata, pubblica e privata. Non possiamo permetterci che a Parigi prevalga l’interesse personale su quello comune, che non si ragioni avendo come primo obiettivo il contrasto alla povertà e l’affermazione dei diritti umani globali”.