Enna senz’acqua da 6 giorni, disagi almeno fino a mercoledì

MeteoWeb

Siciliacque Spa, la societa’ che gestisce il “potabilizzatore” della diga Ancipa danneggiato dal maltempo dei scorsi giorni, ha comunicato che a Enna l’erogazione idrica non si normalizzerà prima di mercoledì prossimo. Tra i comuni più colpiti dal disservizio, oltre al capoluogo, Valguarnera, Piazza Armerina e Pietraperzia. Stamani intanto Acqua Enna, la societa’ che gestisce il servizio nel capoluogo, e’ riuscita a garantire per qualche ora la distribuzione dell’acqua ad Enna Bassa , mentre in altri 13 comuni della provincia l’erogazione e’ ridotta di meno della meta’. L’acqua e’ arrivata nella zona bassa del capoluogo, torbida e ingiallita ma potabile. Il problema, infatti, rimane il potabilizzatore. A fronte di una grossa disponibilità nell’invaso non si riesce infatti a potabilizzare tutta l’acqua necessaria ai comuni dell’ennese interessati. Ad Enna città e’ possibile attingere acqua solamente da una fontanella a Piazza Europa mentre Acqua Enna fa sapere che alle utenze prioritarie, come il carcere e l’ospedale, e’ stata comunque garantita la fornitura idrica. Domani, per qualche ora l’acqua, dovrebbe essere erogata anche nella zona alta del capoluogo, compatibilmente con la pressione.