Fisica: ricostruita la posizione occupata dalle particelle che compongono il nucleo di un atomo

MeteoWeb

“Capire come i neutroni siano distribuiti all’interno del nucleo atomico è una questione cruciale nella fisica nucleare moderna”

Ricostruita per la prima volta la posizione occupata dalle particelle che compongono i nucleo di un atomo: la ricerca è stata pubblicata sulla rivista Nature Physics, ed vi hanno partecipato 17 fisici di 8 Paesi, compresa l’Italia, con l’Università di Trento: “Capire come i neutroni siano distribuiti all’interno del nucleo atomico e’ una questione cruciale nella fisica nucleare moderna“, dichiara Giuseppina Orlandini, docente di Fisica nucleare e subnucleare. Sotto la lente d’ingrandimento del supercomputer Titan dei Laboratori del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti ad Oak Ridge, l’atomo Calcio-48: i calcoli hanno permesso di capire che i neutroni sono disposti come una pelle sottilissima, il cui spessore è compreso fra 12 e i 15 milionesimi di miliardesimi di metro. Il comportamento di queste particelle è d’ausilio per comprendere meglio le stelle di neutroni, che racchiudono una massa simile a quella del Sole in un raggio di poche decine di km.