Green economy: in Italia più di 100 aziende chiedono l’impegno del Governo

MeteoWeb

L’appello delle imprese e delle organizzazioni italiane della green economy vuole trovare un efficace accordo internazionale sul clima ed è stato sottoscritto da più di 100 aziende italiane

In vista della Conferenza sul Clima, prevista a giorni a Parigi, Edo Ronchi, membro del Consiglio Nazionale della Green Economy, consegna al Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, l’Appello delle imprese e delle organizzazioni italiane della green economy, volto a trovare un efficace accordo internazionale sul clima e sottoscritto da più di 100 aziende italiane.

E’ la prima volta in Italia che il mondo delle imprese si mobilita per sollecitare un Accordo sul clima e l’appello è stato lanciato nel contesto dell’ultima edizione degli Stati Generali della Green Economy, dello scorso 3 e 4 novembre. L’Appello delle imprese e organizzazioni della Green Economy rappresenta il contributo del settore della green economy italiana in vista della Conferenza mondiale dell’Onu a Parigi, che si svolgerà dal 30 novembre all’11 dicembre, e che porterà al nuovo Accordo globale sul clima con obiettivi da qui al 2030. Si tratta di un evento che segna un punto cruciale, dato che le imprese potranno avere un ruolo fondamentale nello spronare i governi ad assumere impegni all’altezza della sfida che li attende e impegnandosi in prima persona a sviluppare processi produttivi e prodotti innovativi, competitivi e a basse emissioni.