Il Sole scaglia verso la Terra una scia di particelle, tempeste magnetiche in arrivo

MeteoWeb

Comparso sul Sole nelle ultime ore un enorme grappolo di macchie solari dal diametro 10 volte superiore rispetto a quello della Terra

Il Sole ha scagliato uno sciame di particelle verso la Terra alla velocità di 800 km/s e dovrebbe essere tale da generare una tempesta magnetica. Il NOAA ha reso noto che le uniche conseguenze prevedibili sono le aurore boreali, anche se potrebbero verificarsi breve interruzioni nelle comunicazioni radio. E’ stato un buco coronale a dare vita al vento di particelle, che potrebbe investire la Terra nelle prossime 24 ore. Inoltre è comparso nelle ultime ore un enorme grappolo di macchie solari dal diametro 10 volte superiore rispetto a quello della Terra: l’Area Attiva AR2443 è comparsa il 29 ottobre e in pochi giorni ha quadruplicato le sue dimensioni, raggiungendo un’area di 175.000 km. Alcune macchie hanno la dimensione del nostro pianeta e sono facilmente visibili con appositi telescopi.