India soffocata dallo smog: New Delhi impone una tassa ai camion

MeteoWeb

I camion sono all’origine di un terzo dell’inquinamento della capitale indiana

Camion e furgoni che entrano a New Delhi dovranno da oggi pagare una tassa, un decisione per cercare di migliorare la qualita’ dell’aria nella capitale indiana, la piu’ inquinata del mondo. I camion non possono entrare in citta’ durante il giorno, ma di notte, a cominciare dalle 20:00, ne entrano piu’ di 50mila. Secondo uno studio indipendente del Centro per la Scienza e l’Ambiente, situato proprio a Delhi, i camion sono all’origine di un terzo dell’inquinamento della capitale indiana ma le loro emissioni si aggiungono al cocktail estremamente nocivo di rifiuti industriali e polveri dei cantieri industriali. Il mese scorso, la Corte Suprema indiana ha dato il ‘via libera’ a un progetto sperimentale che impone una tassa di 700 rupie (10 euro) per i veicoli commerciali e 1.300 rupie (18 euro) per i camion che entrano nella citta’ Secondo l’Organizzazione mondiale della Sanita’, New Delhi, e’ la citta’, con i suoi 17 milioni di abitanti, piu’ inquinata del mondo: fa registrare il piu’ alto livello di particelle sottili pm2,55m, superiore persino a Pechino.