L’aeronautica militare trasporta una neonata in imminente pericolo di vita e altre 5 pazienti in condizioni analoghe

MeteoWeb

Un Falcon 900 dell’Aeronautica militare ha portato a termine da circa un’ora un trasporto sanitario partito da Cagliari Elmas e diretto all’ospedale “Bambin Gesu'” di Roma a favore di una bimba di un mese in imminente pericolo di vita. Il velivolo, decollato a meta’ giornata da Ciampino, e’ atterrato a Cagliari dove – una volta imbarcata la piccolissima paziente – e’ decollato nuovamente alla volta di Ciampino. Ad attendere la neonata allo scalo romano c’era un’ambulanza che l’ha prontamente trasferita presso l’ospedale “Bambino Gesu'” di Roma per ricevere le adeguate cure del caso. Inoltre, nel pomeriggio e’ stato effettuato un trasporto sanitario combinato che ha permesso di trasferire due donne di 41 e 77 anni da Pantelleria a Trapani. L’intervento del Falcon 900 si e’ reso necessario a causa del forte maltempo sull’isola di Pantelleria che non ha permesso l’intervento con elicotteri. Infine nella nottata e’ stato portato a termine un trasporto sanitario a favore di due pazienti di 59 e 66 anni in attesa di trapianto. Il primo da Napoli a Verona, in attesa di trapianto combinato fegato – rene e il secondo da Trapani a Padova, in attesa di trapianto epatico. E’ stato possibile abbinare le due esigenze con un volo Trapani – Napoli – Venezia – Roma. Le richieste di intervento, giunte dalle Prefettura di competenza, sono state gestite dalla Sala Situazioni del Comando squadra aerea (Csa) di Roma, in coordinamento con l’Ufficio Voli della Presidenza del Consiglio, che ha disposto l’immediata esecuzione dei trasporti sanitari. Esperienza, professionalita’ e addestramento: questo servizio viene svolto su tutto il territorio nazionale, isole comprese. L’Attivita’ di trasporto sanitario, dato l’imminente pericolo di vita delle persone trasportate, impone un livello di prontezza 24 ore al giorno, 365 giorni l’anno. Gli aeromobili del 31esimo stormo di Ciampino (RM) sono utilizzati per il trasporto di Stato e per missioni di pubblica utilita’, quali il trasporto d’urgenza di ammalati, di traumatizzati gravi e di organi per trapianti, nonche’ per interventi a favore di personale comunque in situazione di pericolo.