Le prime bufere di vento sferzano la Corsica settentrionale, toccati i 148 km/h a Capo Corso [LIVE]

MeteoWeb

La notevole compressione del “gradiente barico orizzontale” indotta dallo scivolamento di latitudine del “lobo scandinavo” del vortice polare già in queste ore sta favorendo l’attivazione di una forte ventilazione dai quadranti occidentali che in queste ore sta sferzando con forza le coste della Corsica settentrionale.

17Ed in modo particolare l’area di Capo Corso, dove proprio in queste ore si stanno attivando vere e proprie tempeste di vento, con raffiche che potranno agevolmente superare la soglia dei 100 km/h, ma con picchi capaci di lambire i 120-130 km/h. Poco fa l’anemometro della stazione meteorologica automatica di Capo Corso ha lambito un picco assoluto di ben 148 km/h. Mentre in altre stazioni già si misurano le prime raffiche ad oltre i 100 km/h. Forti burrasche di vento che nelle prossime ore si propagheranno al resto del mar Ligure e all’alto Tirreno, dove irromperanno impetuosi venti da O-SO che spazzeranno l’intero Arcipelago Toscano e le coste toscane. In particolare il litorale apuano e le coste del massese, pisano e livornese, dove sono attesi venti molto forti. Per monitorare la situazione in tempo reale, ecco le pagine del nowcasting: