Maltempo a Roma, polizia straordinarie dei Lungotevere

MeteoWeb

Pulizia straordinaria dei Lungotevere, nel corso di sabato e domenica scorsi, dal guano degli uccelli e dalle foglie e radicale potatura dei platani nei prossimi giorni, il tutto per fronteggiare le criticita’ provocate dal maltempo, limitare eventuali disagi alla cittadinanza e garantire adeguate condizioni di decoro alle strade. Per volonta’ del Commissario straordinario, Francesco Paolo Tronca, si e’ attivata – informa una nota del Campidoglio – una task force composta da Ama, Polizia Locale e Servizio Giardini di Roma Capitale, che ha dato luogo “a una massiva bonifica di strade e marciapiedi da via Petroselli a Lungotevere Vallati”. Un primo intervento e’ stato effettuato sabato sera, a seguire altri due domenica, alle ore 10 e alle ore 22.

tevere (3)Gli operatori sono intervenuti anche in largo Cairoli che, per la folta concentrazione di platani, risulta essere un’area particolarmente colpita dalla presenza del guano causato dagli storni. Le operazioni sono state condotte da alcune pattuglie di agenti della Polizia Locale, due autobotti del Servizio Giardini di Roma Capitale, insieme al personale di Ama – che sta intervenendo anche con un servizio serale dedicato – e saranno ripetute ancora oggi e nei prossimi giorni. Nella mattinata di oggi, inoltre, si e’ svolto un incontro urgente, richiesto dal Commissario straordinario Tronca, con i tecnici del Servizio Giardini di Roma Capitale, nel corso del quale si e’ deciso di programmare un significativo ed immediato intervento di potatura dei platani del lungotevere. Anche riguardo alle operazioni di spazzamento mirato e rimozione del fogliame – incrementatosi a causa delle condizioni meteorologiche determinate da freddo e forte vento – da ieri notte AMA ha messo al lavoro, in tutti i turni previsti, circa 800 squadre con l’ausilio di 300 mezzi (spazzatrici, veicoli a vasca, ecc), ed anche con 64 squadre di Roma Multiservizi, dotate di 26 mezzi, dedicandole prevalentemente al rafforzamento delle operazioni soprattutto in prossimita’ degli imbocchi di tombini. Fra le attrezzature impiegate, le spazzatrici con agevolatore idraulico, particolarmente indicate per la rimozione del fogliame da cigli e bordi stradali, lavastrade a pressione e soffianti. Per la rimozione del guano, vengono, invece, utilizzate lavastrade, furgoncini, idropulitrici.