Maltempo Calabria: violente mareggiate sulla costa ionica, evacuazioni

MeteoWeb

Danni ingenti al lungomare di Siderno e Caulonia a causa delle mareggiate delle ultime ore

Le violente mareggiate che si stanno abbattendo sulla costa ionica del catanzarese e del reggino per il vento forte che accompagna la pioggia hanno provocato danni ingenti al lungomare di Siderno e Caulonia. In quest’ultimo centro, il geologo Carlo Tansi, nominato dalla Giunta regionale responsabile della protezione civile, ha disposto, per precauzione, lo sgombero di alcune abitazioni poste nelle vicinanze del mare. A Siderno, dopo il sopralluogo di Tansi, l’Amministrazione comunale ha disposto la chiusura del lungomare. “Su questa zona – ha detto Tansi – sono caduti 380 ml di pioggia in 36 ore ed altri 110 sono previsti in nottata. La perturbazione, infatti, si sta spostando verso sud e sta interessando soprattutto il reggino. In tutta la provincia abbiamo allertato i sindaci, le associazioni di volontariato e l’agenzia Calabria Verde con gli ex operai forestali per controllare il territorio a tutela delle persone“. In via di miglioramento, invece, nel soveratese (Catanzaro), la situazione del fiume Ancinale che si sta regolarizzando. “Adesso – ha aggiunto Tansi – con tutta la pioggia che e’ caduta, il rischio sono le frane. E gia’ si sono verificati diversi smottamenti che hanno riguardato numerose strade“.