Medicina: ideata la pillola che monitora il nostro stato di salute

MeteoWeb

E’ stata inventata una pillola, provvista di microfoni, che controlla i pazienti affetti da aritmie o problemi respiratori

Gregory Ciccarelli è il nome dello scienziato che ha creato una capsula da ingoiare, in grado di misurare il ritmo del cuore e del respiro. Il mini-laboratorio permetterà di controllare i pazienti affetti da aritmie o problemi respiratori o meglio ancora permetterà di monitorare le condizioni dei soldati o perfezionare l’allenamento degli atleti. Lo studio dello scienziato del Massachusetts Institute of Technology (Mit) è stato pubblicato sulla rivista Plos One. Qui, è descritto il formato dell’innovazione. Infatti, il mini-laboratorio ha le dimensioni di una piccola, che dotata di microfono, una volta ingerita ascolta il suono dei battiti cardiaci e della respirazione. Dopo aver percorso l’intestino e registrato i suoi dati a una distanza di 3 metri, viene espulsa. Attualmente, la pillola è stata sperimentata solo sui maiali, ma a breve le sperimentazioni inizieranno anche sugli uomini. Monitorare coloro che hanno aritmie cardiache o problemi respiratori è fondamentale, ma i dispositivi attuali provocano fastidi o sono troppo ingombranti, dando così dei risultati falsi. Esiste un’alta probabilità, che le capsule possano un giorno anche rilasciare farmaci nell’intestino.