Messina senz’acqua: “la rete idrica è vulnerabile”

MeteoWeb

“La rete idrica è certamente vulnerabile in un territorio che è noto per il rischio idrogeologico e sismico”

Il capo della protezione civile nazionale, Fabrizio Curcio, durante la conferenza stampa tenutasi questa mattina a Messina ha sottolineato che “la rete idrica è certamente vulnerabile in un territorio che è noto per il rischio idrogeologico e sismico: l’interazione delle infrastrutture essenziali per la vita dei cittadini con questi territori così delicati deve essere verificate nel minimo dettaglio“. “La rete è anche datata quindi si dovranno prevedere interventi, che dovranno essere pensati e stabiliti dal territorio. La nostra preoccupazione è che questa rete interseca diversi punti di frana, alcuni noti. Poi c’è il rischio idrogeologico diffuso su questa parte siciliana, come su altre parti del territorio nazionale. Prima bisognerà partire da questi punti noti, poi la verifica dovrà essere più ampia. Non bisogna confondere la parte della verifica con quella degli interventi, perché mettere mano su una rete così lunga e complessa è un’attività strutturale che esula dalle competenza emergenziali. Sarà un lavoro che prevederà un parte di programmazione tecnica e finanziaria“.