Messina senz’acqua: sarà realizzato un nuovo bypass che aggirerà la frana

MeteoWeb

In questi giorni la città di Messina sta subendo una grave emergenza idrica, è stato previsto un bypass in grado di aggirerà la frana e aumentare il volume dell’acqua

Da diversi giorni, ormai, la città di Messina deve affrontare, a causa di una frana, una situazione tragica di emergenza idrica. Il capo del Genio Civile, Leonardo Santoro ha partecipato ad un sopralluogo con i tecnici e i dirigenti Amam, il personale della Protezione Civile e l’Esercito. Dall’incontro è emerso che, che sarà realizzato un bypass di un km nella condotta di Fiumefreddo, in grado di aggirare la frana e aumentare il volume dell’acqua in città. Il lavoro sarà reso possibile dall’intervento di una ditta di Brescia, che utilizzerà materiali tedeschi di ultima generazione.”Con questo by pass – spiega Santoro – che comunque sara’ esteso perche’ si deve aggirare la collina, si riuscira’ a risparmiare sui tempi rispetto alla messa in sicurezza del sito della condotta a Calatabiano. Questo anche perche’ la frana e’ sempre piu’ vasta ed e’ piu’ grave la situazione, stiamo cercando di valutare le soluzioni piu’ opportune”. Nonostante le autobotti e l’arrivo della nave cisterne, molte zone della città non sono state rifornite d’acqua. Proseguono quindi le proteste all’Amam, che segnalano l’assenza dell’arrivo delle autobotti.