Previsioni Meteo: da domani tempo soleggiato e temperature fuori stagione

MeteoWeb

Per domani il Centro Epson Meteo prevede ancora qualche nube sulle regioni meridionali in particolare tra Calabria e Sicilia

La debole perturbazione in transito sull’Italia, prima di abbandonare definitivamente la nostra Penisola e lasciare spazio al prepotente ritorno dell’alta pressione, oggi (giovedì) porterà ancora qualche debole pioggia sulle zone interne del Centro e nelle Isole Maggiori. Poi, da domani (venerdì) e almeno fino a metà della prossima settimana, l’alta pressione occuperà stabilmente il nostro Paese, garantendo così in gran parte delle nostre regioni tempo soleggiato e temperature pomeridiane decisamente miti, anche se – affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo – nelle prime ore del giorno dovremo fare i conti con nebbie a tratti anche fitte in Valpadana e nelle valli del Centro: anche nel fine settimana quindi tanto sole, nebbie mattutine sulle pianure del Nord e valli del Centro, un po’ di freddo nelle primissime ore del giorno, pomeriggi insolitamente miti per la stagione e temperature eccezionalmente alte in montagna.

soleOggi prevalenza di cielo sereno al Nord con residui annuvolamenti in attenuazione sulla Liguria centro-orientale e lungo l’Appennino, cielo sereno altrove con banchi di nebbia in dissolvimento in pianura, in particolare su Alessandrino, bassa pianura lombarda e lungo la fascia centrale a cavallo del Po. Le nebbie potranno risultare più diffuse nella prossima notte. Al Centro abbastanza soleggiato sul versante adriatico con annuvolamenti temporanei, mentre le nubi saranno più diffuse sul Tirreno con qualche breve pioggia o rovescio inizialmente tra il sud dell’Umbria e reatino, nel pomeriggio nelle zone interne dell’Abruzzo e del Molise. Nella seconda parte della giornata graduale tendenza all’attenuazione delle nuvole anche sul settore tirrenico, ad iniziare dalla Toscana. Al Sud nubi irregolari su Campania, cosentino e Salento, iniziali schiarite altrove, ma con una tendenza a qualche annuvolamento in più nella seconda parte del giorno. Nubi irregolari in Sicilia sul settore occidentale dell’isola in lenta estensione verso Est; in giornata occasionali e brevi piogge potranno interessare il trapanese e il sudovest dell’isola. In Sardegna cielo irregolarmente nuvoloso con qualche schiarita e basso rischio di pioggia; in serata schiarite più ampie e diffuse nel settore occidentale. Temperature massime in generale stabili, in lieve aumento al Nord, mentre in lieve calo in Sardegna. Venti deboli salvo rinforzi al largo di Maestrale sull’Adriatico e nel Salento. Mari localmente mossi nel basso Adriatico e Canale d’Otranto, calmi o poco mossi gli altri mari. Per domani il Centro Epson Meteo prevede ancora qualche nube sulle regioni meridionali in particolare tra Calabria e Sicilia. In Sicilia possibile qualche rovescio di pioggia tra messinese e ragusano. Prevalenza di cielo sereno nel resto d’Italia. Cresce il rischio di nebbie soprattutto in Valpadana, specialmente lungo il Po, dall’alessandrino al Polesine; nebbia a banchi anche nelle valli interne di Umbria e Toscana. Temperature massime stazionarie o in lieve aumento, con valori anche di 4-5 gradi oltre la media al Nord; quindi clima mite fatta eccezione per le zone nebbiose in cui si potrebbe percepire freddo umido soprattutto al mattino. Venti deboli con rinforzi di Maestrale. Nel weekend si conferma un lungo periodo di tempo stabile e anticiclonico: sarà prevalentemente soleggiato in tutto il nostro Paese con temperatura al di sopra della media stagionale, eccezionalmente elevate in montagna (tra sabato e domenica lo zero termico sarà attorno ai 3500/4000 metri). Alle basse quote il termometro si attesterà diffusamente intorno ai 20 gradi, soprattutto nelle regioni tirreniche e in Sardegna; nelle aree nebbiose del nord Italia i valori resteranno più contenuti. Sabato presenza di nebbie al mattino in Pianura Padana, lungo le coste venete e nelle valli del centro; sulla bassa padana le nebbie potrebbero far fatica a diradarsi anche nelle ore centrali del giorno. Cielo prevalentemente sereno altrove salvo il passaggio di velature nelle regioni settentrionali e qualche annuvolamento sparso tra il sud della Calabria e la Sicilia orientale. Temperature senza grandi variazioni. Venti settentrionali moderati su Adriatico, Ionio, Puglia e Canale di Sicilia. Domenica cielo ancora prevalentemente sereno o poco nuvoloso in tutto il Paese, attenzione solo alle nebbie che si presenteranno anche fitte in Valpadana e valli interne del Centro, localmente anche persistenti. Questa fase di tempo stabile persisterà almeno fino alla metà della prossima settimana, dunque anche durante la cosiddetta Estate di San Martino.