Previsioni Meteo: estate di San Martino con bel tempo e temperature anomale

MeteoWeb

Non si profila l’arrivo di perturbazioni che possano mettere fine a questa lunga estate di San Martino

Una vasta area di alta pressione occupa gran parte del continente europeo e si estende per quasi 5mila chilometri dalle Canarie fino alla Russia. Le perturbazioni atlantiche, affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo, sono costrette a percorrere quindi traiettorie più settentrionali, investendo le Isole Britanniche, il Mare del Nord e la Scandinavia. Sull’Italia in particolare l’anticiclone manterrà condizioni di tempo stabile e in prevalenza soleggiato, ma darà luogo anche al fenomeno dell’inversione termica, favorendo la formazione di nebbie via via più persistenti in Valpadana e nelle valli del Centro. Lo scarso rimescolamento verticale dell’atmosfera inoltre porterà ad un probabile aumento del livello degli inquinanti. Le temperature diurne saranno miti ovunque, con valori fino a 6/7 gradi oltre la norma al Nord, a causa della massa d’aria molto mite che accompagna l’anticiclone. Su Alpi e Appennini l’anomalia termica sarà ancora più evidente. Questa condizione, secondo le attuali proiezioni, proseguirà per gran parte della prossima settimana.

EQUINOZIO AUTUNNO 2Oggi tempo stabile e soleggiato, con qualche velatura in transito al Nord e un po’ di nubi tra bassa Calabria e Sicilia orientale. Locali nebbie nella bassa pianura Padana e nelle valli di Toscana, Umbria e Lazio, localmente anche in Campania, Puglia e Sardegna. Venti deboli, con dei rinforzi di Maestrale sul basso Adriatico. Temperature in lieve aumento al Centronord, con valori massimi tra 18 e 22 gradi, cioè anche di 6/7 gradi oltre la norma. Clima eccezionalmente mite in montagna con lo zero termico a 4000 metri. Alle ore 10 al Nord sono già stati raggiunti i valori massimi pomeridiani previsti per il periodo: nel pomeriggio si toccheranno 20°C a Milano, Torino, Aosta, Bari e Lecce, 21°C a Bologna, Verona, Catania, 22°C a Udine, Firenze, Trapani, Olbia, 23°C a Roma, Napoli e Cagliari. Domani tempo soleggiato con cielo prevalentemente sereno. Ci sarà la possibilità di qualche nebbia a banchi nelle prime ore del giorno, e in successiva formazione nella notte, lungo il corso del Po in Val Padana, sul litorale veneto e nelle Valli di Toscana, Umbria e Lazio. Da segnalare la possibilità di formazione di banchi di nubi basse sulle coste della Liguria, sull’alta Toscana e nel nordovest della Sardegna. Temperature stazionarie o in lieve aumento con valori al di sopra della norma anche fino a 7-8 gradi con punte sopra i 20°C. Venti moderati da nord su basso Adriatico, Puglia, Canale d’Otranto e Mar Ionio. La settimana prossima avremo ancora il dominio dell’alta pressione che garantirà tempo stabile e assenza di precipitazioni. Gradualmente assisteremo però ad aumento delle nubi basse, associate alle nebbie, in Val Padana e nel settore tirrenico dove avremo un minore soleggiamento. Rimanendo in un contesto di clima mite, a livello termico avremo dei lievi cali nelle zone interessate da nubi basse e nebbie. Tra venerdì e il weekend inoltre potrebbero verificarsi maggiori annuvolamenti, ma ancora senza precipitazioni previste. Al momento non si profila l’arrivo di perturbazioni che possano mettere fine a questa lunga estate di San Martino.