Previsioni Meteo: il bollettino dell’aeronautica militare fino al 4 dicembre

MeteoWeb

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo sull’Italia fino a venerdì 4 dicembre

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: una vasta area di alta pressione dal Mediterraneo occidentale si estende verso l’Italia attenuando le residue condizioni di instabilita’ ancora presenti sulle regioni meridionali e nello stesso tempo una debole perturbazione, piu’ attiva sull’Europa centro-settentrionale, tende a transitare velocemente sulle nostre regioni centro-settentrionali. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: nuvolosita’ irregolare sulla Valle d’Aosta e sui restanti rilievi alpini, ad eccezione di quelli del piemonte centro-meridionale, con nubi anche consistenti sui versanti settentrionali dove non si escludono locali nevicate; sul resto del nord si avra’ una parziale nuvolosita’ medio-alta ed innocua in transito da nord-ovest verso sud-est e seguita da rapide schiarite da ovest gia’ nel pomeriggio, in attesa di velature in arrivo durante la notte. Foschie localmente dense durante le ore notturne sulle pianure e nelle valli interne.

aeronautica militareCentro e Sardegna: ampie schiarite interesseranno la Sardegna orientale mentre sul resto dell’isola nubi anche consistenti potranno dar luogo a qualche locale pioggia o breve rovescio durante le ore pomeridiane; prevalente soleggiamento sulle regioni peninsulari seppur con nuvolosita’ medio-alta in transito nel pomeriggio ed in serata specie su Toscana, Marche e Umbria, con tendenza a deboli velature tra la notte ed il mattino. Sud e Sicilia: nuvolosita’ irregolare su tutte le regioni, con schiarite maggiori sulla Puglia centro-settentrionale, sulla Campania, sulle coste molisane, sulla Sicilia centro-meridionale e sui settori jonici di Basilicata e Calabria mentre locali piogge o brevi rovesci saranno possibili sulla Sicilia settentrionale e sulla Calabria tirrenica. Temperature: massime in lieve calo su Molise, Puglia e pianura padano-veneta, in aumento su Sardegna, Sicilia e rilievi alpini centro-occidentali; minime in lieve calo sulla Puglia ed in lieve aumento sulle regioni centrali peninsulari, Lazio escluso. Ventimoderati nord-occidentali su Sardegna, Sicilia, Calabria, sulle coste pugliesi e nell’immediato entroterra ma con rinforzi forti o di burrasca sulla Sardegna occidentale; mediamente deboli dai quadranti settentrionali sul resto d’Italia, con locali rinforzi moderati al centro e sul resto del sud. Mari: molto agitato il mare di Sardegna ed agitati lo stretto di Sicilia ed il canale di Sardegna; poco mossi i settori nord di Adriatico e Tirreno e da mosso a localmente molto mosso il mar Ligure; molto mossi i restanti mari, con moto ondoso in generale diminuzione ad esclusione dei settori meridionali del Tirreno e dello Jonio meridionale.

Il Servaeronautica militare1izio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord:velature su gran parte delle regioni in rapida attenuazione dal pomeriggio; addensamenti localmente piu’ compatti sulle aree alpine confinali con locali nevicate. Centro e Sardegna: cielo irregolarmente nuvoloso sulla Sardegna con possibile qualche piovasco pomeridiano sul settore occidentale. Cielo sereno o poco nuvoloso sulle regioni peninsulari ad eccezione della Toscana dove le nubi saranno localmente piu’ compatte. Sud e Sicilia: molte nubi al primo mattino su Campania e Basilicata; la nuvolosita’ risultera’ piu’ persistente su Calabria e Sicilia con possibilita’ di qualche residua precipitazione in attenuazione pomeridiana; bel tempo altrove. Temperature: minime in lieve aumento sul settore tirrenico centrosettentrionale e regioni alpine e prealpine, in lieve diminuzione su Puglia e Basilicata, senza variazioni di rilievo sulle restanti zone; massime in tenue rialzo sul versante adriatico centromeridionale, generalmente stazionarie altrove. Ventimoderati nordoccidentali sulle due isole maggiori e sulla Puglia salentina, con locali rinforzi sulla Sardegna occidentale; deboli variabili al nord, dai quadranti settentrionali sulle restanti zone con locali rinforzi in area ionica. Mari: da molto agitato ad agitato il mar di Sardegna; agitati il canale di Sardegna e lo stretto di Sicilia con moto ondoso in attenuazione su quest’ultimo; da molto mosso a mosso il Tirreno meridionale; da mossi a molto mossi il mar Ligure, lo Jonio ed il basso Adriatico; mossi il Tirreno e l’Adriatico centrali al mattino; poco mossi i restanti bacini.

Servizio-Meteorologico-MilitareIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorniLUNEDI’ 30 Nord: cielo sereno o poco nuvoloso su tutte le regioni salvo addensamenti piu’ compatti sulla Liguria e sull’Appennino emiliano; locali foschie sulla Pianura Padana. Centro e Sardegna: estesa copertura nuvolosa bassa sull’isola ma senza fenomeni associati, in veloce attenuazione serale; condizioni di bel tempo altrove a parte velature di passaggio e nubi piu’ consistenti sulla Toscana, specialmente appenninica. Sud e Sicilia: ampio soleggiamento e scarsa nuvolosita’ un po’ su tutte le regioni ad eccezione della Sicilia settentrionale e della Calabria tirrenica dove gli annuvolamenti saranno piu’ decisi. Temperature: minime in deciso aumento sul settore alpino e prealpino, piu’ lieve lungo la dorsale appenninica e sulla Sardegna, in tenue calo sulla Calabria, senza variazioni di rilievo altrove; massime in generale aumento su gran parte delle regioni, stazionarie su Veneto, Campania, Calabria e Sicilia. Ventinordoccidentali moderati sulla Sardegna, deboli con locali rinforzi su Sicilia ed aree ioniche; deboli di direzione variabile od al piu’ dai quadranti occidentali sulle restanti zone. Mari: agitato il mar di Sardegna; molto mossi il canale di Sardegna, lo stretto di Sicilia e lo Jonio al largo; mossi lo Jonio sottocosta, il basso Adriatico, il Ligure e il Tirreno, con moto ondoso in aumento sugli ultimi due; poco mosso il medio ed alto Adriatico, quello meridionale dal pomeriggio. MARTEDI’ 1 DICEMBRE: iniziali estese formazioni di nubi basse sulle regioni tirreniche e sulla Liguria, in rapida attenuazione mattutina su Toscana centromeridionale e Lazio, bel tempo altrove salvo locali velature di passaggio. Banchi di nebbia o foschie dense sulle pianure e nelle vallate del nord al mattino e dopo il tramonto. MERCOLEDI’ 2: bel tempo un po’ ovunque. Nebbie diffuse e persistenti sulla pianura padano-veneta; in banchi su Toscana ed aree costiere tirreniche, in dissolvimento durante le ore centrali della giornata. GIOVEDI’ 3 e VENERDI’ 4: molto sole e poche nubi se non sul versante tirrenico e lungo la dorsale appenninica, nebbie diffuse e persistenti sulle pianure e nelle vallate settentrionali, in banchi sulla Toscana ed aree costiere laziali al mattino e dopo il tramonto. Nella giornata di venerdi’ nuvolosita’ medio-alta piu’ consistente ma in decisa riduzione sulle regioni centromeridionali tirreniche dal pomeriggio.