Previsioni Meteo, nubi e pioggia al Sud: il bollettino dell’aeronautica militare per oggi e domani

MeteoWeb

Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di oggi e domani

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: mentre l’area depressionaria si allontana dalle regioni meridionali italiane, un nuovo seppur rapido e debole sistema nuvoloso attraversera’ l’Italia, incentivando i fenomeni dalla sera sul basso versante tirrenico. Tempo previsto fino alle 24 di oggiNord: sulle zone alpine molto nuvoloso specie lungo le aree di confine con nevicate che interesseranno prevalentemente i versanti settentrionali esteri, in attenuazione nella seconda parte della giornata, mentre il resto del nord vedra’ il veloce e temporaneo transito di nubi in prevalenza medio-alte stratiformi, che dalle regioni occidentali si estenderanno verso levante attenuandosi dal pomeriggio, lasciando spazio ad ampie schiarite. Centro e Sardegna: sull’isola rapido aumento della nuvolosita’ con associati brevi rovesci specie lungo il versante occidentale della regione in attenuazione dal pomeriggio con ampie schiarite; parzialmente nuvoloso sulle regioni adriatiche ma con tendenza ad un rapido miglioramento con ampie schiarite, mentre nuovi annuvolamenti giungeranno verso fine giornata; prevalenza di ampi spazi di cielo sereno sulle restanti regioni seppur con rapidi e temporanei annuvolamenti per nubi in prevalenza medio-alte stratiformi che dalla Toscana si estenderanno all’Umbria ed al Lazio nella seconda parte della giornata. Sud e Sicilia: temporaneo miglioramento su tutte le regioni seppur ancora nubi diffuse al mattino a cui si assoceranno delle precipitazioni sulla Puglia, Sicilia settentrionale e Calabria tirrenica, mentre maggiori schiarite si presenteranno sulle rimanenti aree del sud; tendenza dal pomeriggio a nuovo incremento della nuvolosita’ su tutto il settore tirrenico con associate precipitazioni anche temporalesche dalla sera che interesseranno Campania, settori tirrenici calabro-lucani e Sicilia settentrionale. Temperature: minime in generale diminuzione, specie lungo il versante adriatico; massime stazionarie al nord; in lieve aumento al centro-sud. Ventideboli nordoccidentali al nord con temporanei rinforzi da sudovest sulla Liguria; moderati nordoccidentali al centro sud con residui rinforzi al mattino, ad eccezione della Sardegna dove si intensificheranno fino a forti nel corso della giornata specie lungo il versante occidentale. Marida agitato a molto agitato il Mar di Sardegna con tendenza a divenire grosso dalla serata con mareggiate lungo il settore costiero nord occidentale; agitati i bacini meridionali con moto ondoso in attenuazione ad eccezione del Canale di Sardegna e dello Stretto di Sicilia che permarranno agitati; da molto mossi a mossi tutti i restanti bacini con moto ondoso in attenuazione su alto Adriatico ed Tirreno settentrionale.

Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: velature al mattino su gran parte delle regioni in rapida attenuazione dal pomeriggio; addensamenti localmente piu’ compatti sulle aree alpine confinali con locali nevicate. Centro e Sardegna: cielo irregolarmente nuvoloso sulla sardegna con qualche possibile piovasco sul settore occidentale. Cielo sereno o poco nuvoloso sulle regioni peninsulari salvo sulla Toscana dove le nubi saranno localmente piu’ compatte. Sud e Sicilia: molte nubi al primo mattino su gran parte del settore con precipitazioni associate su Campania, Calabria, Basilicata e Sicilia; tendenza a rapido miglioramento ad eccezione di Calabria e Sicilia dove permarranno, seppur in forma attenuata, nubi e deboli fenomeni fino a tarda sera. Temperature: minime in lieve aumento sul settore tirrenico centro settentrionale e regioni alpine e prealpine, senza variazioni di rilievo altrove; massime generalmente stazionarie. Ventimoderati nordoccidentali sulle due isole maggiori e sull’area jonica; deboli variabili al nord, dai quadranti settentrionali sulle restanti zone. Marida molto agitato ad agitato il Mar di Sardegna; agitati il Canale di Sardegna e lo Stretto di Sicilia con moto ondoso in attenuazione; molto mosso; da mossi a molto mossi il Mar Ligure, lo Jonio ed il basso Adriatico; mossi il tirreno e l’Adriatico centrali; poco mossi i restanti bacini.