Previsioni Meteo, ondata di maltempo al Sud: da sabato il miglioramento

MeteoWeb

Secondo il Centro Epson Meteo già da sabato la depressione si allontanerà verso i Balcani e il tempo migliorerà radicalmente

L’aria artica giunta durante lo scorso fine settimana mantiene in molte zone del Paese un clima tipicamente invernale: in particolare si farà sentire il freddo in gran parte del Centronord, con gelate mattutine anche in pianura, mentre le piogge insistono soprattutto sulle regioni meridionali dove tra l’altro sono attesi rovesci e temporali localmente anche intensi. Poi giovedì un altro impulso di aria fredda provocherà la formazione di un vortice di bassa pressione nel Tirreno, responsabile di una fase di forte maltempo nelle regioni meridionali, con venti burrascosi e nevicate in montagna e rischio nubifragi; al Nord – affermano i meteorologi del Centro Epson Meteoil tempo rimarrà nel complesso buono e protagonista sarà soprattutto il freddo, con gelate mattutine anche in alcune zone di pianura. Nel fine settimana la situazione è destinata a migliorare anche al Centrosud“.

saette fulmini maltempo salento (4)Oggi maltempo al Sud con precipitazioni sparse nel nord della Sicilia, in Salento e in Calabria, con tendenza tra pomeriggio e sera a una tregua temporanea e breve. Nella notte attenzione al nuovo peggioramento su Campania, Calabria e Sicilia occidentale con temporali anche forti. Al Centro inizio discreto, con nuvole in aumento ma saranno pochi i fenomeni poi nuovo peggioramento notturno con piogge su Abruzzo, basso Lazio e Sardegna, con neve in Appennino sopra i 900-1200 metri. Nuvolosità variabile al Nord, con neve sulle Alpi di confine. Temperature massime in calo in gran parte d’Italia, specie al Sud. Forti venti di Maestrale al Sud e Isole. Domani bel tempo al Nord con schiarite ampie al Nordovest in estensione al Nordest e Toscana. Molto nuvoloso o coperto nel resto Italia, con nubi compatte su medio Adriatico e Sud peninsulare e precipitazioni su medio Adriatico, al Sud, Isole e Lazio centro-meridionale. Attenzione: avremo il rischio di precipitazioni abbondanti e insistenti tra Abruzzo, Molise, nord Puglia e Irpinia. Fenomeni più intermittenti ma con temporali su Salento e basso Tirreno. In Sardegna la fase acuta del maltempo avverrà fino al mattino con possibili nevicate sui rilievi a 1000 metri. Nella seconda parte della giornata piogge in graduale esaurimento. Neve in Appennino tra Romagna Marche e Appennino toscano, con nevicate più importanti dalle basse Marche fino al Molise e in Irpinia con quote oltre 600-900 metri. Molto ventoso al Centrosud, Liguria, alto Adriatico con rinforzi di Foehn su vallate alpine e zone pedemontane, con raffiche prossime ai 100 km/h in Sardegna. Temperature: lievi rialzi in Val Padana, in calo al Centrosud. Questo nuovo vortice ciclonico si posizionerà sul Tirreno poi andrà sul basso Tirreno, e venerdì si dirigerà al Sud verso lo Ionio. Venerdì soleggiato al Nord con schiarite sulla Toscana. Annuvolamenti nel resto Italia, con precipitazioni nella prima parte della giornata residue su Abruzzo e Molise; maltempo su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Con il rischio di fenomeni intensi su alto Ionio e Sicilia tirrenica. Venti forti settentrionali su regioni centrali, Sardegna e Sicilia e dalla sera i venti saranno in intensificazione anche al Sud. Temperature in lieve aumento al Centronord e Sardegna. Già da sabato la depressione si allontanerà verso i Balcani e il tempo migliorerà radicalmente. All’inizio della prossima settimana avremo il ripristino di un forte anticiclone di matrice sub-tropicale che porterà una nuova e prolungata fase di tempo stabile su tutto il Paese.