Previsioni Meteo, settimana di sole: il bollettino dell’aeronautica militare

MeteoWeb

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo sull’Italia fino a domenica 15 novembre

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: sulla nostra penisola permane un campo di pressione elevato con condizioni di tempo stabile e soleggiato. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: cielo generalmente sereno con addensamenti sulla Liguria. Dopo il tramonto e al primo mattino formazione di foschie dense o locali banchi di nebbia in pianura padana specie quella veneta. Dalla serata velature copriranno il cielo dapprima i settori alpini e pre alpini e poi gran parte delle regioni. Centro e Sardegna: sole e cielo sereno. Addensamenti sparsi sulla Toscana di nubi basse tenderanno ad interessare specie le aree costiere anche nelle ore centrali del giorno. Al mattino e dopo il tramonto foschie dense e locali banchi di nebbia interesseranno a carattere sparso le zone pianeggianti soprattutto delle regioni tirreniche. Sulla Sardegna cielo sereno o poco nuvoloso con nubi basse lungo le coste occidentali e settentrionali. Sud e Sicilia: cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso su tutte le regioni. al mattino e dopo il tramonto formazione di foschie dense e qualche isolato banco di nebbia sulla Campania e sulla Puglia. Temperature: in lieve flessione sulle regioni centrali peninsulari; stazionaria sulle altre zone del Paese. Venti: deboli nord occidentali con centro sud con qualche rinforzo su Toscana, Puglia, Calabria e Sicilia. Deboli variabili al nord. Mari: mossi il Ligure, Tirreno settentrionale e centrale canale di Sardegna, stretto di Sicilia e lo Jonio; moto ondoso in aumento su stretto di Sicilia e Jonio.

Servizio-Meteorologico-MilitareIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: tempo stabile con cielo sereno o velato, salvo la persistenza dal primo mattino di nubi basse su Liguria, pianura padano-veneta ed aree costiere di Veneto e Friuli Venezia Giulia, in successivo, temporaneo diradamento nelle ore centrali della giornata; al primo mattino e dopo il tramonto riduzione della visibilita’ per formazione di nebbie estese sulla pianura padana e lungo le coste adriatiche settentrionali. Centro e Sardegna: prevalenza di ampi spazi di cielo sereno seppur con nuvolosita’ bassa, attesa tra Sardegna occidentale, Toscana ed Umbria, in diradamento durante la mattinata, ma in successiva, nuova intensificazione dalla sera. Visibilita’ ridotta al primo mattino e dopo il tramonto per formazione di foschie dense e nebbie sulle pianure, nelle vallate e lungo i litorali di Toscana, Umbria e Lazio e sulle coste occidentali dell’isola. Estese velature in transito nella mattinata lungo le regioni adriatiche. Sud e Sicilia: prevalenza di cielo sereno, salvo velature nella prima parte della giornata, sulle regioni adriatiche e sulla Basilicata, mentre una copertura bassa insistera’ dal mattino sulle coste tirreniche comprese tra Campania e Sicilia settentrionale, diradandosi poi sulla Campania nel pomeriggio; le nubi basse poi, si intensificheranno nuovamente dalla serata sui litorali tirrenici peninsulari e sulle coste settentrionali della Sicilia. Al primo mattino e dopo il tramonto formazione di foschie dense e qualche banco di nebbia sulla Campania e nelle aree interne di Molise e Puglia. Temperature: minime in diminuzione su Emilia Romagna, Sardegna orientale, regioni centrali, Molise e Campania; senza variazioni di rilievo al nord, Basilicata e Puglia; in lieve aumento sulla Toscana, Sardegna occidentale, Calabria e Sicilia; massime in diminuzione sulla pianura padano-veneta, Umbria, Lazio e regioni del versante adriatico; senza variazioni di rilievo su Sardegna orientale, Sicilia, regioni meridionali tirreniche e sulle restanti aree del nord; in lieve aumento su Sardegna occidentale e Toscana. Venti: deboli variabili al nord; da deboli a moderati da ovest sulle aree costiere occidentali della Sardegna; moderati dai quadranti settentrionali su Puglia, Basilicata e Calabria ionica e sulla Sicilia occidentale; deboli variabili o di provenienza settentrionale sul resto del Paese. Mari: da mosso a molto mosso il mar di Sardegna, il canale d’Otranto e lo Jonio; mosso il Tirreno meridionale, lo stretto di Sicilia ed il basso Adriatico; poco mossi i restanti bacini.

aeronautica militare logoIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. Mercoledi’ 11 Nord: condizioni di tempo stabile su tutte le regioni salvo transito di innocue velature. Tuttavia la stabilita’ favorira’ la formazione di nubi basse e nebbie estese dalle prime ore del giorno fino alla tarda mattinata sulla pianura padano-veneta ed aree costiere adriatiche di Veneto ed Emilia Romagna; le nubi e le nebbie si intensificheranno nuovamente dalla serata. Nuvolosita’, sempre bassa, sara’ inoltre presente sulla Liguria. Centro e Sardegna: tempo stabile e soleggiato, salvo formazioni di nubi basse su Toscana, Umbria, e Sardegna e lungo le aree costiere di Marche e Lazio, in diradamento nelle ore centrali della giornata, ad eccezione della Toscana. Al primo mattino e dopo il tramonto formazione di foschie dense o banchi di nebbia su Toscana e Lazio, e nelle aree interne di Marche ed Umbria. Sud e Sicilia: cielo sereno o poco nuvoloso con nubi basse sulle aree costiere di Campania, Calabria, e Sicilia settentrionale, in temporanea attenuazione nel corso della giornata. Formazione di foschie dense e banchi di nebbia al primo mattino e dopo il tramonto sulla Campania e nelle aree interne e lungo i litorali di Molise e Puglia. Temperature: minime senza variazioni di rilievo sulla pianura padano-veneta, Puglia e Lazio; in lieve diminuzione sulle restanti aree del nord e su Toscana e Sicilia; senza variazioni di rilievo sulle restanti regioni peninsulari e sulla Sardegna; massime in diminuzione al nord e su Toscana ed Umbria; generalmente stazionarie sulle altre regioni. Venti: deboli dai quadranti settentrionali lungo le aree costiere adriatiche e sulla Sardegna occidentale; deboli variabili altrove. Mari: mosso il canale di Sardegna e lo Jonio; poco mossi i restanti bacini. GIOVEDI’ 12: prevalenza di cielo sereno sulle zone alpine e sulle regioni ioniche. Sulle rimanenti regioni: nubi basse e nebbie estese in pianura padana e sulle aree costiere adriatiche della penisola con tendenza a parziale diradamento durante le ore centrali della giornata; cielo parzialmente nuvoloso sulla Liguria, sulle regioni centro-meridionali tirreniche e sulle due isole maggiori per formazione di nubi basse durante la mattinata, ma con ampi rasserenamenti attesi a partire dal primo pomeriggio. VENERDI’ 13: sulla pianura padano-veneta ed aree costiere adriatiche della penisola insisteranno le nubi basse e le nebbie; cielo parzialmente nuvoloso sulla Liguria, regioni centro-meridionali tirreniche e sulle due isole maggiori; ampie velature sempre piu’ estese interesseranno dalla tarda mattinata pomeriggio la Sicilia meridionale. SABATO 14DOMENICA 15: sabato tempo ancora stabile ma con molte nubi basse e nebbie estese sulla pianura padana, e regioni adriatiche; molte nubi anche sulla Sardegna occidentale; parzialmente nuvoloso sulle restanti zone del Paese con ampie velature che interesseranno tutta la penisola a partire dalle regioni settentrionali. Domenica molte nubi basse su tutte le regioni in diradamento nel corso giornata.