Salute: l’Europa tutela i cittadini over 65 che soffrono di dolore cronico

Al Parlamento Europeo di Bruxelles è stata presentata la Carta Europea dei Diritti dei Cittadini Over 65 con Dolore Cronico

Oggi è stata presentata al Parlamento Europeo di Bruxelles, la Carta Europea dei Diritti dei Cittadini Over 65 con Dolore Cronico. La carta è stata presentata dalla SIHA, la Senior International Health Association, che ha visto la collaborazione di Pain Alliance Europe e di FederAnziani, oltre che il supporto di molti europarlamentari. L’esigenza nasce dalla condizione di dolore cronico, che sono costretti a vivere un anziano su due, over 65. La patologia non permette di vivere più di 7 anni. “Abbiamo deciso con i colleghi di tutti i gruppi politici – spiega Giovanni La Via, Presidente Commissione Ambiente, Sanità Pubblica e Sicurezza Alimentare del Parlamento Europeo- che hanno condiviso la proposta e che la condivideranno, di presentare un dichiarazione scritta, presupposto perche’ la Commissione Europea formuli una proposta se sara’ raggiunto il numero dei voti”. “Chiediamo a SIHA di collaborare con noi per la raccolta dei voti. Apriamo sin da adesso la dichiarazione alla firma di tutti i colleghi sperando che sia un primo passo- conclude – per offrire una prospettiva utile alla soluzione del problema”. Le dichiarazioni non mancano e, infatti Roberto Messina, del CEO di SIHA spiega l’importanza della carta affermando che “Con questa Carta ci poniamo l’obiettivo di aiutare a garantire l’accesso ai trattamenti, la continuita’ di cura, assicurare qualita’, sicurezza, equita’ ai pazienti anziani con dolore cronico, aiutare i Paesi Membri a salvaguardare i diritti dei pazienti stessi ed incrementare l’awareness sul dolore cronico a livello Europeo affinche’ vengano definite delle direttive specifiche per risolvere i problemi legati al dolore cronica ed attuate le misure di tutela dei cittadini stessi”.