Salute: scoperto il fattore che determina la crescita delle ossa nei neonati

MeteoWeb

E’ stato scoperto quale fattore è determinante per la crescita delle ossa

Alcuni ricercatori hanno scoperto quale meccanismo è protagonista del buon funzionamento dei tessuti dell’organismo e che è fondamentale per la crescita delle ossa nel periodo successivo la nascita. I ricercatori fanno parte dell’Istituto Telethon di Pozzuoli e il loro lavoro ha permesso di rendere possibile il progetto di sperimentare nuovi farmaci per curare alcune patologie dello scheletro, come l’acondroplasia, forma comune di nanismo. L’acondroplasia così come altre patologie sono dovute ad un malfunzionamento di fattori di crescita chiamati “FGF”, che altro non sono che regolatori biologici del corretto sviluppo scheletrico. Questi fattori regolano l’autofagia nei condrociti, che sono le cellule che si occupano della crescita delle ossa. Negli esperimenti è stato analizzato che, coloro che non sono provvisti di questo fattore causa diversi problemi alla crescita, che può essere recuperato solo attraverso un farmaco. “Con questo studio abbiamo dimostrato che attivando l’autofagia attraverso l’utilizzo di farmaci e’ possibile correggere il difetto di formazione delle ossa, e in particolare – concludono gli esperti – della matrice cartilaginea, causato da mutazioni nei geni FGF. Questi risultati aprono una prospettiva per future sperimentazioni per la cura di diverse patologie scheletriche”.