Spazio: Hubble scopre stelle antichissime nella Via Lattea

MeteoWeb

La foto mostra il rigonfiamento centrale della Via Lattea, la prima struttura che si è formata nella galassia

Il telescopio spaziale Hubble, gestito da NASA ed ESA, ha scoperto antichissime stelle che costituivano il fulcro brillante della Via Lattea molto prima che nascesse il Sistema Solare. Col tempo sono poi diventate delle nane bianche. Lo studio, pubblicato sull’Astrophysical Journal, è stato condotto dal team guidato da Annalisa Calamida, dello Space Telescope Science Institute (STScI) di Baltimora. La foto mostra il rigonfiamento centrale della Via Lattea, la prima struttura che si è formata nella galassia, i cui astri sono nati molto rapidamente, in meno di circa 2 miliardi anni (a differenza del disco e dei bracci dove le stelle di seconda e terza generazione sono cresciute più lentamente). Sono state studiate diverse immagini della stessa area composta da 240.000 stelle, a 26.000 anni luce di distanza, scattate nel lasso di tempo di 10 anni: tra queste stelle sono state individuate 70 nane bianche. Piccole e dense, possono raccontare la storia di un’epoca passata, perché contengono le informazioni sulle stelle che esistevano 12 miliardi di anni fa, che si sono poi trasformate in nane bianche.