Terremoto in Grecia: due vittime, panico nelle strade

MeteoWeb

Il terremoto è stato avvertito in tutta la Grecia, e la popolazione di Leucade e Cefalonia è uscita nelle strade nel panico

Una forte scossa di terremoto magnitudo 6.5 (dati INGV e EMSC) ha colpito alle 08:10 ora italiana l’isola greca di Leucade, provocando due morti e danneggiando strade ed edifici. L’evento tellurico è stato avvertito in tutta la Grecia, e la popolazione di Leucade e Cefalonia è uscita nelle strade nel panico. I vigili del fuoco sono stati inviati nei luoghi maggiormente colpiti per verificare i danni e soccorrere chi necessita di aiuto. Una delle vittime è morta nel villaggio di Athani, quando un muro è collassato travolgendola. Le autorità hanno ricevuto una segnalazione relativa ad un’ulteriore fatalità, una seconda vittima ancora da accertare. Le scuole sono state chiuse sia a Leucade che a Cefalonia, a scopo precauzionale. Al sisma principale sono seguite repliche tra cui una, la più forte, di magnitudo 5.2. I terremoti sono comuni in Grecia, una delle aree più sismiche al mondo, e fortunatamente danni e vittime sono meno frequenti.